venerdì 23 giugno 2017

DDA: in Basilicata infiltrazioni mafiosi evidenti

In Basilicata si assiste "all'ormai evidente infiltrazione nel territorio di ben più agguerrite associazioni criminali provenienti dalle confinanti regioni della Puglia, Campania e, soprattutto, Calabria". Ciò che desta "maggiore preoccupazione" nei magistrati della Direzione distrettuale antimafia "è proprio la presenza sempre più pressante sul territorio di criminalità di diversa estrazione geografica". E' uno dei passaggi più importanti della relazione annuale della Direzione nazionale antimafia, nel capitolo dedicato alla situazione in Basilicata. “L’analisi dei dati investigativi e giudiziari sembrerebbe, piuttosto, prestarsi ad una chiace di lettura unitaria in direzione di una compiuta infiltrazione – attraverso forme di cointeressenza e alleanze – di organizzazioni criminali delle confinanti regioni nelle organizzazioni criminali territoriali”, hanno sottolineato i giudici poco più avanti, una decina di pagine dopo aver fatto rilevare la carenza di organico che caratterizza la Direzione distrettuale antimafia.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog