Xylella: dal 1/05 controlli dei carabinieri forestali

Dal primo maggio scatteranno i controlli dei carabinieri forestali che verificheranno se sono state eseguite nelle aree indicate le misure fitosanitarie di contrasto alla diffusione del batterio killer degli ulivi, la Xylella fastidiosa. Il 30 aprile scade il termine entro cui eseguire gli interventi, così come stabilito dalla Regione Puglia, per contrastare gli spostamenti della sputacchina, l'insetto vettore del batterio. In tutti i terreni, agricoli ed extra-agricoli, nelle aree urbane, pubbliche e private, dovranno essere eseguite le azioni di controllo meccaniche del vettore, consistenti in lavorazioni superficiali, oppure trinciatura ed interramento della vegetazione spontanea. Sono previste multe fino a 1000 euro, con l'addebito delle spese per chi non si sarà adeguato.
Secondo i forestali, la provincia di Brindisi rappresenta al momento "la principale trincea" contro l'avanzata dell'infezione verso Nord, dove vi sono vaste aree di uliveti, anche monumentali.

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.