Inchiesta sugli appalti all’Adisu: due i salernitani coinvolti

Inchiesta della Procura di Napoli sugli appalti all’Adisu (Agenzia regionale per il diritto allo studio universitario), sono due i salernitani coinvolti entrambi agli arresti domiciliari nel Cilento: 57enne di Pontecagnano ma residente a Santa Marina, Umberto Accettullo, direttore amministrativo dell’Adisu tre atenei napoletani, l’Orientale, la Parthenope e la Federico II, e Pasquale Greco, 31enne di Vallo della Lucania che vive ad Ascea, geometra dell’Adisu e supporto tecnico al Rup. Entrambi sono coinvolti nelle dichiarazioni dell’imprenditore Pietro Coci e a loro sono contestate due ipotesi di concorso in corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio ed una di concorso in turbata libertà degli incanti.
Gli inquirenti ritengono che i due mettevano in atto un sistema per aggirare le norme sugli appalti.
Tags

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.