giovedì 16 febbraio 2017

Assalti a bancomat: cinque arresti

I Carabinieri del comando provinciale di Potenza stanno eseguendo cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di persone residenti in Puglia considerate responsabili di una decina di assalti a bancomat situati nelle due regioni, tra il 2015 e il 2016, attuati utilizzando esplosivo. La banda utilizzava il cosiddetto "metodo della marmotta", che consiste nell'inserire nel bancomat un manufatto metallico a due strati, a forma di cuneo, riempito di esplosivo. Le indagini sono cominciate dopo assalti a bancomat nella zona di Acerenza (Pz).

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog