mercoledì 7 dicembre 2016

Permessi di soggiorno: truffa all’Inps

Tre arresti e oltre cento indagati per una presunta truffa legata alle false assunzioni per il rilascio dei permessi di soggiorno: è l'esito dell'indagine della Guardia di Finanza di Altamura (Bari) nei confronti dei titolari di uno studio di consulenza e di un imprenditore altamurani. Agli arrestati vengono contestati i reati di associazione per delinquere, truffa aggravata a danno dell'Inps, nonché la violazione della normativa sul rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno. In particolare, i titolari dello studio professionale avrebbero creato un'articolata attività di favoreggiamento alla permanenza, in condizioni di illegalità, di numerosi cittadini extra-comunitari sul territorio nazionale. Le indagini hanno dimostrato come i professionisti, assieme al titolare di una ditta individuale, rilasciavano false assunzioni e relative buste paga, in cambio di lauti compensi.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog