mercoledì 7 dicembre 2016

Amministrazione straordinaria per “Riva Fire”

Riva Fire, holding del Gruppo Riva, cambia nome in 'Partecipazioni industriali' perché è stata ammessa all'amministrazione straordinaria. I commissari sono gli stessi dell'Ilva: Piero Gnudi, Alfredo Laghi e Corrado Carrubba. Lo si è appreso nel corso dell'udienza del processo per il presunto disastro ambientale causato dal Siderurgico, in corso a Taranto, nel quale la società intende patteggiare. L'accordo dovrebbe prevedere la confisca di 1,2 miliardi bloccati in Svizzera da destinare all'ambientalizzazione dello stabilimento. L'udienza è slittata al 17 gennaio.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog