giovedì 21 luglio 2016

Bari. Ex sacerdote condannato per violenza

Il gup di Bari Giovanni Anglana ha condannato alla pena di 8 anni di reclusione e al pagamento di 64mila euro di multa il 55enne Giovanni Trotta, ex sacerdote ed ex allenatore di una scuola calcio giovanile, accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di un 11enne e di produzione, distribuzione, divulgazione, condivisione e pubblicizzazione di materiale pedopornografico ai danni del bambino. I fatti risalgono agli anni 2013 e 2014 e sarebbero stati commessi in una cittadina del Foggiano. La sentenza è stata emessa al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato in cui i genitori del ragazzino si sono costituiti parte civile ottenendo dal giudice il risarcimento danni con provvisionale immediatamente esecutiva di 30mila euro.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog