25 aprile: eventi a Matera, polemiche a Potenza

Il 71/o anniversario della Liberazione a Matera è stato disturbato dal maltempo che ha imposto in piazza Vittorio Veneto una riduzione del programma e degli interventi previsti in scaletta. Dopo l'alzabandiera i rappresentanti istituzionali - tra i quali il Viceministro dell'Interno, Filippo Bubbico (Pd) - hanno deposto due corone di alloro al Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale. Sono seguiti i brevi interventi di una studentessa, Arianna Antezza, presidente della consulta studentesca, del professor Francesco Lisanti, orfano di guerra e presidente del museo dell'Associazione mutilati e invalidi di guerra e del sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri. Una Festa della Liberazione invece  completamente ignorata a Potenza. Critico il capo gruppo del Pd al Comune di Potenza, Giampiero Iudicello, il quale, in una nota, sostiene che “Prefettura e le istituzioni bene avrebbero fatto a prevedere un momento solenne per ricordare a tutti i sacrifici che tanti hanno fatto per riconsegnarci il dono più grande: quello della libertà". Critici anche Luciano Petrullo, Carlo Gilio e Pio Belmonte della Segretria cittadina di Fratelli d’Italia –Alleanza Nazionale Città di Potenza.

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.