mercoledì 2 settembre 2015

Al: accertato danno erariale di oltre 5 mln di euro

E’ di poco superiore ai 5 milioni di euro il danno erariale segnalato alla Procura Regionale della Corte dei conti per la Basilicata per le attività di progettazione di Acquedotto Lucano S.p.A. Lo ha verificato il Nucleo di Polizia Tributaria di Potenza. Le indagini che hanno riguardato - in particolare - il bilancio della Acquedotto Lucano Progettazione S.r.l. hanno evidenziato la decisione da parte dell'azienda di costituire un’apposita società di progettazione, avente quale oggetto sociale lo scopo di fornire prestazioni unicamente nei confronti della partecipante. La costituzione di una nuova società ha prodotto un sensibile aumento dei costi relativi all’attività di progettazione. 10 persone sono state segnalate alla locale Procura Regionale della Corte dei conti.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog