D'Andrea (Adoc) su sentenza Corte Costituzionale

Nei giorni scorsi la Corte Costituzionale, ha dichiarato che gli strumenti per il controllo elettronico della velocità dei veicoli, autovelox, tutor e telelaser, devono essere sottoposti a verifiche periodiche al fine dell'accertamento della funzionalità e della taratura. 
Pertanto - ha riferito a Carinanews, Nino D’Andrea dell’Adoc Basilicata - gli accertamenti delle violazioni dei limiti di velocità sono nulle se effettuati con strumentazione elettronica prive delle verifiche di funzionalità e di taratura. 
Tags

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.