Sindacati di categoria su piano di riorganizzazione rete elettrica

Cgil, Cisl e Uil e i sindacati di categoria dei lavoratori elettrici Filctem, Flaei e Uiltec intervengono di nuovo sul piano di riorganizzazione delle rete elettrica annunciato da Enel e con una lettera aperta a firma dei segretari generali, Alessandro Genovesi, Nino Falotico, Carmine Vaccaro, Michele Palma, Rocco Padula e Francesco Laviero, sollecitano l’intervento del presidente della giunta regionale, Marcello Pittella, e la convocazione di uno specifico incontro sul tema. 
Per i sindacati “il piano, presentato come un semplice riallineamento funzionale, avrà invece gravi ripercussioni sulla tenuta occupazionale, in particolare nella nostra regione, già pesantemente colpita dalle riorganizzazioni del 1996, del 2001 e del 2007”. “Il nuovo modello organizzativo - denunciano - prevede il superamento della zona di Matera e delle unità operative di Policoro, Baragiano, Viggiano e Senise; perdite che si aggiungono a quelle prodotte dai precedenti riassetti e che hanno riguardato, nell'ordine, la direzione regionale, la zona di Lauria e le unità operative di Venosa, Tricarico e Bernalda”. L’impatto sui posti di lavoro sarà pesantissimo.
Tags

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.