mercoledì 27 agosto 2014

Nuova geografia giudiziaria: incontro ieri a Potenza


"Una nuova riforma della geografia giudiziaria avrebbe per la Basilicata delle pesanti conseguenze. L'eventuale soppressione della Corte d'Appello determinerebbe una sorta di smembramento di tanti altri uffici lucani, come Procura Generale, Tribunale di Sorveglianza, Tribunale e Procura Minorenni e Procura Antimafia, Tribunale del Riesame ed un domani anche della Corte dei Conti, Avvocatura e Tar''. Lo ha detto il presidente della Corte d'Appello di Potenza, Giuseppe Pellegrino in un incontro che si è svolto ieri presso la Corte d’Appello di Potenza. Presenti magistrati, rappresentanti istituzionali avvocati, organizzazioni sindacali e personale amministrativo del Palazzo di Giustizia.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog