lunedì 24 febbraio 2014

Bari. Usura ed estorsioni: condannate quattro persone

Il gup del Tribunale di Bari, Roberto Oliveri del Castillo, ha condannato a pene comprese fra sei anni e sei mesi di reclusione e cinque anni, quattro presunti affiliati al clan Parisi di Bari accusati di usura e estorsione con l'aggravante del metodo mafioso. I presunti usurai dovranno risarcire le vittime, tre imprenditori baresi, con una provvisionale di 20 mila euro oltre alle spese processuali. 
I quattro furono arrestati dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Bari nell'aprile 2013.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog