martedì 10 settembre 2013

Taglia alberi nella foresta di Lagopesole, 42enne ai domiciliari

Un uomo di 42 anni è stato sottoposto ai domiciliari con le accuse di furto aggravato e danneggiamento di un'area sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale: la foresta regionale di Lagopesole, dove ha tagliato almeno 130 alberi di cerro. Il 42enne è stato arrestato dagli agenti del Corpo forestale dello Stato, al termine di indagini cominciate a luglio, quando furono segnalati i primi furti, a Filiano. Avrebbe agito con la complicità della moglie, denunciata in stato di libertà.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog