giovedì 16 maggio 2013

Catturati minori evasi, Beneduci (Osapp) plaude al lavoro della polizia penitenziaria. Capece (Sappe): "Va rivisto il Dipartimento Giustizia Minorile"

Sono stati catturati due ragazzi evasi ieri sera dall'istituto di rieducazione per minorenni di Potenza. I due giovani, uno italiano e l'altro marocchino, sono detenuti per rapina. "Anche questa volta - ha detto il segretario generale dell'Osapp, Leo Beneduci - la polizia penitenziaria ha riportato l'ordine e la sicurezza all'interno degli Istituti minorili". Per Donato Capece, segretario generale del Sappe l’evasione di due detenuti dal carcere minorile di Potenza è il classico sintomo di un sistema che va sempre più verso l’implosione. Sono tante le cose che non vanno: le risse, gli atti di autolesionismo, i tentati suicidio, le risse e le colluttazioni avvengono con una costante e drammatica frequenza. Per Capece va rivisto il Dipartimento della Giustizia Minorile, che "così com’è non va: la tensione è alta non solo nelle carceri per adulti ma anche in quelle per minori."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog