sabato 27 aprile 2013

Matera. Incontro su inquinamento Torrente Gravina

Si è svolto un incontro a Matera, tra Comune, Regione Basilicata, Acquedotto Lucano Aato idric, per affrontare la situazione dell’inquinamento del torrente Gravina e dei relativi miasmi  Gli interventi di adeguamento e potenziamento dei depuratori Sarra, Lamione e Pantano, al servizio dell’abitato di Matera-è stato ribadito -  sono stati finanziati per un importo di 10 milioni di euro attraverso una delibera Cipe sul fondo di sviluppo e coesione 2007 – 2013. I lavori - come ha sottolineato l'assessore, Rocco Rivelli – serviranno a rendere più efficienti gli impianti di depurazione della città. Ma si è discusso anche dell’inquinamento del Torrente Gravina e dello scarico contemporaneo di acque bianche e nere nel centro storico.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog