venerdì 8 marzo 2013

Caso Claps, Cassazione: Diocesi no parte civile

La Diocesi di Potenza e la Parrocchia della Santissima Trinità, nel cui sottotetto è stato ritrovato il corpo di Elisa Claps il 17 marzo 2010, non potranno essere parti civili nel processo contro Danilo Restivo. Lo ha stabilito la Corte Suprema di Cassazione che ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dall'Arcivescovo metropolita contro l'ordinanza del gip di Salerno dell'8 novembre 2011.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog