martedì 12 maggio 2020

Il sindaco di Salerno, Napoli: “Nessuna famiglia si senta sola e abbandonata”

Un quattordicenne è morto domenica sera dopo essere caduto dal sesto piano del palazzo nel quale abitava in via Kenney. E' accaduto intorno alle 21.30.Sono in corso indagini da parte dei carabinieri. "La nostra comunità piange ancora la morte di un adolescente. Una giovane vita, piena di speranze e bellezza, stroncata e strappata agli affetti più cari " - ha affermato il sindaco Vincenzo Napoli- "E' un lutto tremendo che strazia la famiglia ma che include tutti noi. Giunga ai familiari un abbraccio solidale.Dobbiamo, in questi momenti difficili, ritrovare la dimensione più profonda di un'umanità solidale affinchè nessuna famiglia, nessuno di noi si senta solo ed abbandonato. Ricordo che è sempre attivo il servizio completamente gratuito di sostegno psicologico attivato dal Comune fin dai primi giorni dell'emergenza Covid-19. Nessuno esiti, neanche per un attimo, a chiedere aiuto. Ci sarà sempre qualcuno a raccogliere questa richiesta”.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog