giovedì 2 aprile 2020

"Siamo nella fase acuta, misure prorogate fino al 13 aprile"

"Il nostro Paese sta attraversando la fase acuta dell’emergenza. Oggi abbiamo superato 13.155 decessi, questa è una ferita che mai potremo sanare. Non siamo nella condizione di poter allentare le misure restrittive che abbiamo disposto. " Lo ha affermato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante una conferenza stampa in cui ha comunicato di aver firmato un nuovo DPCM, annunciato in precedenza dal ministro Roberto Speranza, che proroga l’attuale regime delle misure, così come state disposte, fino al 13 aprile.  
"Nel momento in cui i dati inizieranno a consolidarsi - ha aggiunto Conte - inizieremo a programmare un allentamento delle misure, una fase 2, quella di ‘convivenza’ con il virus, misure che pian piano portano alla fase 3, l’uscita dall’emergenza e il ripristino della normalità”.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog