giovedì 30 aprile 2020

Riprogrammati fondi per la Diga di Montecotugno

Per "aumentare la capacità di invaso e raggiungere il pieno utilizzo della diga di Montecotugno", la giunta regionale della Basilicata ha stanziato 2,8 milioni di euro dalla riprogrammazione dei fondi europei del Po Fesr-Fsc destinati a "finanziare opere edili su manufatti esistenti e il ripristino degli impianti elettrici". La decisione "supera lo stallo creatosi a seguito di quanto accaduto nella scorsa legislatura che ha determinato la perdita dei fondi stanziati dal Ministero dell'Agricoltura. L'attività burocratica per un eventuale recupero di detti stanziamenti confligge con l'urgenza dei lavori da eseguire".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog