giovedì 30 aprile 2020

Covid-19: in Basilicata su 439 test 1 positivo

In tutta la giornata di ieri,sono stati effettuati 439 test per l’infezione da Covid-19: 438 sono risultati negativi e 1 positivo, riscontrato nel Comune di Pomarico. Con questo aggiornamento i contagi confermati in tutta la regione sono 192 su un totale di 12.774 tamponi analizzati dall’inizio dell’emergenza. Ieri erano 193, ai quali si sommano i due nuovi casi (quello di Pomarico e un altro positivo di Sarconi registrato dalla competente struttura sanitaria lo scorso 26 marzo e non comunicato come dato alla task force) e si sottraggono 3 guarigioni, tra cui quella relativa proprio al cittadino di Sarconi non conteggiato precedentemente. 
Aualmente i pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 53, così suddivisi: all’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza 14 sono in malattie infettive e 8 in pneumologia; all’ospedale ‘Madonna delle Grazie’ di Matera 27 sono in malattie infettive e 4 in terapia intensiva. I lucani in isolamento domiciliare sono 139. Il test positivo verrà inviato all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. 

Asp: controlli in 70% rsa e riabilitazione

Continua l’attività dell’Asp Basilicata di mappatura di case di riposo, Residenze Sanitarie Assistenziali, case alloggio, centri di riabilitazione psichiatrica, reparti di lungodegenza. Nella giornata di ieri sono stati effettuati tamponi naso-faringei, tra gli altri, agli operatori e agli ospiti della Casa famiglia per anziani di Calvello (Pz). Ad oggi, l’ASP Basilicata, ha completato la mappatura di oltre 60 macrostrutture, pari a circa il 70 per cento di quelle presenti in Provincia di Potenza. Continua inoltre anche l’attività delle Unità Speciali Covid-19. 
“L’Asp sta ponendo massima attenzione all’attività di screening in queste strutture – ha affermato il direttore generale, Lorenzo Bochicchio -  la presenza di eventuali casi di positività al Covid-19 in tali contesti - ha aggiunto -  può costituire un pericoloso vettore di diffusione del virus, con conseguenze tanto più gravi se correlate alla fragilità clinica degli ospiti presenti”.

Riprogrammati fondi per la Diga di Montecotugno

Per "aumentare la capacità di invaso e raggiungere il pieno utilizzo della diga di Montecotugno", la giunta regionale della Basilicata ha stanziato 2,8 milioni di euro dalla riprogrammazione dei fondi europei del Po Fesr-Fsc destinati a "finanziare opere edili su manufatti esistenti e il ripristino degli impianti elettrici". La decisione "supera lo stallo creatosi a seguito di quanto accaduto nella scorsa legislatura che ha determinato la perdita dei fondi stanziati dal Ministero dell'Agricoltura. L'attività burocratica per un eventuale recupero di detti stanziamenti confligge con l'urgenza dei lavori da eseguire".

Covid-19. In Campania ieri 13 nuovi contagi su 3014 test

Sono 13 i nuovi contagi da Covid-19 registrati sugli ultimi 3.014 test, in Campania. L'Unità di Crisi Regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia ha fatto sapere che attualmente sono 4.423 i casi positivi su 76.108 tamponi effettuati. I dati degli ospedali: nell'Ospedale Cotugno di Napoli sono stati esaminati 812 tamponi di cui 5 risultati positivi; nell'Ospedale Ruggi di Salerno sono stati esaminati 465 tamponi di cui 2 risultati positivi; nell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno sono stati esaminati 503 tamponi di cui 1 risultato positivo. 

Covid-19: in Puglia su 1838 test 49 positivi

In Puglia i laboratori di analisi hanno rilevato 49 nuovi casi di contagio da coronavirus su 1.838 tamponi refertati. Sono invece tre le persone morte a causa dell'infezione. I nuovi contagi sono così suddivisi: 28 in provincia di Foggia, 16 nel Barese, 4 in provincia di Lecce e uno nel Brindisino. Complessivamente sono 410 le persone morte, 692 i pazienti guariti, 449 i pugliesi ricoverati in ospedale e 1.829 quelli in isolamento domiciliare.

"Si rispetti riparto competenze tra Stato e amministrazioni"

Foto: quirinale.it
I presidenti delle Regioni governate dal Centrodestra ( Lombardia, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Abruzzo, Molise, Abruzzo) e il presidente della provincia autonoma di Trento chiedono il rispetto del riparto delle competenze tra Stato e amministrazioni. "Ora flessibilità- dicono -  cambiare il Dpcm. Il rischio è una crisi economica irreversibile: Dove si può si riapra in sicurezza."
I presidenti hanno scritto una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: «La salute è il primo obiettivo, ma non può essere l’unico. Con il protrarsi delle chiusure i consumi rischiano un crollo generalizzato». E ancora: «È necessario un ritorno agli equilibri democratici previsti dalla Costituzione».

Tampone per chi giunge da fuori regione: nuova ordinanza di Bardi

Chi entrerà in Basilicata "da fuori regione" dovrà sottoporsi al tampone: lo stabilisce un'ordinanza appena emessa dal presidente della Regione, Vito Bardi, e che contiene "ulteriori misure di contrasto e prevenzione" per arginare l'epidemia di coronavirus. L'ordinanza prevede, inoltre, che chi arriva in Basilicata, "anche se asintomatico", comunichi la sua presenza e rimanga in "isolamento fiduciario" per 14 giorni.

mercoledì 29 aprile 2020

Covid-19: in Basilicata tutti negativi i 442 test

Sono stati 442 gli utlimi test per l’infezione da Covid – 19, e tutti sono risultati negativi. Lo comunica la task force regionale. Con questo aggiornamento i casi di contagio confermati in tutta la regione sono 193. Ieri erano 205, ai quali vanno sottratti 11 persone guarite ed 1 positivo che era stato attribuito erroneamente alla Città di Rionero in Vulture il 28 marzo. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 11.331 tamponi, di cui 10.963 risultati negativi. Attualmente i pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 55 così suddivisi: Azienda ospedaliera San Carlo: malattie infettive 15, terapia intensiva 0, pneumologia 9; Ospedale Madonna delle Grazie: malattie infettive 27 e terapia intensiva 4.
I lucani in isolamento domiciliare sono 138.

Rete fognaria a Maratea (Pz): sopralluogo dell'assessore Rosa

I lavori per il rifacimento della rete fognaria a Maratea (Pz) "sono al 90%" e saranno "completati entro l'estate", e "se le condizioni meteo lo consentiranno, entro 20 giorni dovrebbe essere finita la condotta sottomarina che allontana dalla costa lo scarico a mare." E' emerso durante un sopralluogo dell'assessore regionale all'ambiente, Gianni Rosa. "Anche in periodo di emrgenza sanitaria - ha detto Rosa - i lavori non hanno avuto pausa proprio perché l'obiettivo principale è quello di garantire la funzionalità delle opere a servizio dei circa 30 mila abitanti della zona. Lo scorso anno, nella stagione balneare, si sono ripetuti più volte a Maratea guasti al sistema di depurazione".

Coldiretti: serve un intervento della Regione

"Serve un intervento diretto della Regione Basilicata" per contrastare la crisi del settore agroalimentare causata dall'emergenza coronavirus. Lo chiede la Coldiretti. Il presidente nazionale e il presidente regionale dell'organizzazione di categoria, Ettore Prandini e Antonio Pessolani, hanno inviato una lettera al governatore lucano, Vito Bardi.  Nella lettera è sottolineato tra l'altro che "l'emergenza sanitaria ha determinato sul settore agroalimentare un impatto negativo che varia da comparto a comparto con picchi anche del cento per cento per realtà economiche come le imprese florovivaistiche e gli agriturismi, quest'ultimi colpiti dalla chiusura di migliaia strutture".

Perretti (Crpo): "Necessarie misure per sostenere donne"

"Tante famiglie si trovano, a seguito delle necessarie misure precauzionali assunte, in grave difficoltà, in particolare le donne rischiano di pagare più di tutti un prezzo altissimo nel post Covid-19, se non saranno adeguatamente rappresentati i loro bisogni sia dal punto di vista occupazionale, che retributivo, di conciliazione e sostegno alle responsabilità di cura e assistenza". Lo sottolinea in una nota la presidente della Commissione regionale Pari opportunità, Margherita Perretti. "Alle soglie della fase due, con le scuole ed i nidi chiusi- aggiunge la Perretti -  si pone per le donne un effettivo problema di conciliazione tra lavoro e famiglia".

Pesca amatoriale e seconde case: ordinanza del presidente Emiliano

Via libera agli spostamenti in Puglia per la pesca amatoriale e la manutenzione delle seconde case. E' quanto previsto in una ordinanza firmata oggi pomeriggio dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in vista della "fase 2" dell'emergenza coronavirus. La libertà di spostamento per attività di pesca e di manutenzione e riparazione di imbarcazioni da diporto entra in vigore da domani, quella per la manutenzione delle seconde case dal 4 maggio.

Screening a Moliterno (Pz): tutti negativi i test eseguiti

Sono risultati tutti negativi al Coronavirus i 1004 tamponi che l’Azienda sanitaria di Potenza ha effettuato nei giorni scorsi durante l’attività di screening a Moliterno. L’indagine epidemiologica, iniziata venerdì 24 e terminata domenica 26 aprile, ha riguardato un componente di ogni nucleo familiare del comune potentino che è rientrato nella cosiddetta “zona rossa” a causa del numero di residenti positivi al virus. L’indagine, oltre ai tamponi, ha previsto anche l’effettuazione di test sierologici il cui esito è ancora in corso di analisi.

Covid-19: in Puglia 10 i nuovi casi positivi su 984 test

Sono solo 10 i nuovi casi positivi al coronavirus rilevati ieri in Puglia su 984 tamponi refertati. I decessi che si sono registrati sono stati sei: 2 in provincia Brindisi, 2 nel Tarantino e due nel Foggiano. I nuovi contagi sono così distribuiti: 3 nella provincia di Bari; 2 nella Bat, 2 nel Brindisino, 3 nel Foggiano. Complessivamente sono 3.958 i contagiati in Puglia, i decessi dall'inizio dell'emergenza sono 405. Attualmente negli ospedali sono ricoverati 500 pazienti , i guariti sono 641, mentre 1.797 pugliesi sono in isolamento domiciliare.

Covid-19: in Campania positivi 30 test su 2528

In Campania sono 30 i positivi di ieri su un totale di 2528 tamponi effettuati. Nella Regione sale a 4.410 il numero dei positivi al covid 19. Tra i dati provenienti dalle varie strutture sanitarie della Regione: nell' Ospedale Cotugno di Napoli sono stati esaminati 494 tamponi di cui 9 risultati positivi; nell'Ospedale Ruggi di Salerno 418 i tamponi analizzati di cui 2 risultati positivi; nell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno sono stati 456 i tamponi analizzati di cui 2 risultati positivi.

Aggredisce il padre con bastone di ferro: arrestato 31enne

Con un bastone di ferro, per motivi familiari, ha aggredito il padre di 70 anni: ad Atella (Potenza) un 31enne è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di tentativo di omicidio. L'episodio è avvenuto due giorni fa, nelle campagne del piccolo comune potentino. A causa della gravità delle ferite riportate, l'uomo è ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale San Carlo di Potenza.

martedì 28 aprile 2020

Covid-19: in Basilicata su 525 test, nessuno positivo

Sono stati 525 i test per l’infezione da Covid–19 effettuati ieri in Basilicata. Tutti sono risultati negativi. Lo rende noto la task force per l'emergenza coronavirus. Con questo aggiornamento i contagi confermati in tutta la regione sono 205.
Ieri erano 217, ai quali vanno sottratte 12 persone guarite, su un totale di 10889 tamponi analizzati, di cui 10521 risultati negativi. Sono 136 le persone guarite fino ad oggi. Attualmente i pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 63, mentre i lucani in isolamento domiciliare sono 142.

Cig in deroga: nota congiunta Regione-Inps

"Ad oggi sono 904 le domande di aziende per la Cassa Integrazione Guadagni in Deroga trasmesse dalla Regione Basilicata all’Inps per un totale di circa 3.000 lavoratori. Le domande, 604 per Potenza e 300 per Matera, sono state già tutte lavorate dall’Inps in tempo reale, per cui ad oggi la giacenza è pari a zero." È quanto riferiscono in una nota congiunta il Dipartimento Attività Produttive della Regione e la Direzione regionale per la Basilicata dell’Inps, sottolineando come “i rapporti tra Inps e Regione Basilicata siano improntati alla “massima collaborazione nell’interesse di tutti i cittadini lucani”.

Cinghiali: chiesto decreto d'urgenza

L'assessore all'agricoltura della Regione Basilicata, Francesco Fanelli, ha chiesto al ministro delle politiche agricole, Teresa Bellanova, e ai prefetti di Potenza e Matera "un decreto d'urgenza per abbattere i cinghiali e riformulare i tempi di apertura della stagione venatoria" per "fronteggiare l'esponenziale aumento della popolazione di cinghiali".    
"La Regione - ha spiegato l'assessore - ha posto in essere tutti gli strumenti previsti dalla legislazione vigente che, seppur numerosi, non sono sufficienti a contenere i numerosi danni causati alle coltivazioni agricole oltre agli incidenti stradali".

Covid.-19: 80enne originaria di Pertosa (Sa) muore a Brooklyn

E’ venuta a mancare ieri negli USA, a Brooklyn, una donna originaria di Pertosa. 
Carmela Cafaro, 80 anni, affetta da patologie pregresse, risultata positiva al Covid-19, è morta a causa delle complicazioni del quadro clinico. La donna, conosciuta da tutti nel piccolo paese del Tanagro, viveva da diversi anni negli Stati Uniti. Carmela Cafaro, pensionata, lascia due figli.

Daspo per dirigente "Sporting Pignola"

Il Questore di Potenza Antonino Pietro Romeo ha emesso un DASPO (Divieto di Accedere alle manifestazioni Sportive) per la durata di un anno nei confronti di un dirigente della squadra di calcio “Sporting Pignola”. Il provvedimento è giunto dopo che il dirigente, lo scorso febbraio, al termine della partita tra Sporting Pignola e Atletico Marsico valevole per il Campionato di Prima Categoria, aveva colpito con uno schiaffo un calciatore della squadra avversaria, il quale era caduto a terra, poi era stato soccorso dal 118 e dai Carabinieri presenti sul posto. L’accaduto aveva trovato conferma e riscontro nel rapporto del direttore di gara e nel comunicato ufficiale emesso dal Comitato Regionale Basilicata della Figc.

Violazione del diritto d'autore: inchiesta della Procura di Bari

Migliaia di riviste, giornali e libri sarebbero stati illecitamente diffusi attraverso almeno 17 canali Telegram. E' l'ipotesi della Procura di Bari che ha disposto un sequestro preventivo di urgenza, in corso di esecuzione da parte della Guardia di Finanza, per i reati di riciclaggio, ricettazione, accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, furto e violazione della legge sul diritto d'autore. Il provvedimento riguarda persone in corso di identificazione le quali, "in concorso tra loro - spiega la Procura in una nota - introducendosi nei sistemi informatici di numerose società editrici di riviste, giornali e libri protetti da misure di sicurezza, hanno sottratto migliaia di file in formato Pdf dei predetti beni tutelati dal diritto di autore."

Covid-19. In Campania 31 positivi su 1839 test

Foto: cinquecolonne.it
Sono trentuno i positivi al covid19 in Campania. E' il dato che emerge dal lavoro dell'Unità di Crisi della Regione Campania. I tamponi effettuati sono stati 1839. Il dato complessivo dei positivi sale dunque a 4380, mentre sono 70.566 i tamponi complessivi eseguiti. Tra i dati delle diverse strutture: nell'Ospedale Cotugno di Napoli sono stati esaminati 470 tamponi di cui 9 risultati positivi; nel'Ospedale Ruggi di Salerno sono stati esaminati 523 tamponi di cui 4 risultati positivi; nell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno sono stati esaminati 227 tamponi di cui 1 risultato positivo.

Covid-19: in Puglia su 984 test solo 10 positivi

Foto: Focus
Sono solamente 10 i nuovi casi positivi al coronavirus rilevati ieri in Puglia su 984 tamponi refertati; i decessi, invece, sono sei: 2 in provincia Brindisi, 2 nel Tarantino e due nel Foggiano. I nuovi contagi sono così distribuiti: 3 nella provincia di Bari; 2 nella Bat, 2 nel Brindisino, 3 nel Foggiano. Complessivamente sono 3.958 i contagiati in Puglia, i decessi dall'inizio dell'emergenza sono 405. Attualmente negli ospedali sono ricoverati 500 pazienti , i guariti sono 641, mentre 1.797 pugliesi sono in isolamento domiciliare.

lunedì 27 aprile 2020

Fca: da oggi la ripresa della produzione

Da oggi fino al 30 aprile, nello stabilimento Fca di Melfi (Pz) saranno al lavoro circa 750 persone al giorno per "svuotare" le linee produttive e permettere l'attività di ricerca e sviluppo sui modelli ibridi di Jeep Compass e Renegade. I sindacati di categoria in una nota hanno sottolineato che "sarà effettuato il completamento della costruzione di circa 600 veicoli 500X, Jeep Renegade e Jeep Compass in versioni non ibride che attualmente occupano e impegnano le linee di produzione dello stabilimento".

Covid-19. Russelli (Cgil) su misure economiche Regione Basilicata

"Ad oggi, le misure varate dalla Regione Basilicata per fronteggiare l’impatto economico devastante determinato dalla emergenza epidemiologica da Covid 19 sembrano andare, purtroppo, tutte in un'unica direzione: quella del sostegno alle imprese e ai professionisti." Lo dice Anna Russelli della Cgil Basilicata, per la quale "al netto della cosiddetta Social Card, che ha stanziato a livello regionale 2,5 milioni di euro a sostegno della povertà, si registrano una serie di provvedimenti tutti incentrati sul mondo imprenditoriale." "Si rileva, insomma - continua ancora - un preoccupante approccio unidimensionale che sembra guardare a una sola parte della società lucana, non destinando alcuna attenzione ai lavoratori dipendenti, ai pensionati, alle donne, alle famiglie che stanno attraversando un momento drammatico." 
Per Russelli "sarebbe necessario un confronto serrato e costante su quelle che sono tematiche che non si esauriranno, purtroppo, con il cessare dell’emergenza sanitaria."

"Mazzette" per appalti di pulizie: arresti anche a Bari

“Mazzette” per appalti in Italia di sanificazioni nell’emergenza coronavirus: arresti e perquisizioni anche a Bari. Le ordinanze, che sono state disposte dal gip del tribunale di Torino, riguardano uno dei due soci di un’impresa di pulizie con sede a Bari, assegnataria di appalti nei confronti di enti pubblici sul territorio nazionale, e un’ex dipendente della società.
L’operazione, denominata “Linda” ha visto perquisizioni nel capoluogo pugliese, a Torino e Venezia. Gli arresti, disposti dal gip del tribunale torinese, riguardano uno dei due soci di un’impresa di pulizie con sede a Bari, assegnataria di appalti nei confronti di numerosi enti pubblici sull’intero territorio nazionale nonché nell’area torinese, un’ex dipendente della stessa società, emissario per il pagamento di una presunta “mazzetta” e un dipendente di un’altra impresa di pulizie con sede in provincia di Torino. 
Le perquisizioni sono state effettuate nelle varie sedi della società di pulizie pugliese, nelle abitazioni private degli arrestati e in studi di consulenti fiscali e aziendali. (Trm)

Covid-19: sugli ultimi 287 test nessuno positivo

In Basilicata sono stati 287 gli ultimi test per l’infezione da Covid–19. Tutti sono risultati negativi. Con questo aggiornamento i contagi confermati in tutta la regione sono 217. Ieri erano 219, ai quali vanno sottratte 2 persone guarite. 
Attualmente i pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 64. Nell'Azienda ospedaliera San Carlo: 18 in malattie infettive, 3 in terapia intensiva e 9 in pneumologia; nell'Ospedale Madonna delle Grazie: 30 in malattie infettive e 4 in terapia intensiva. Mentre i lucani in isolamento domiciliare sono 153. 


Covid-19: attività di screening a Moliterno (Pz)

Nel comune di Moliterno, “zona rossa” sottoposta ad Ordinanza del Presidente della Giunta della Regione Basilicata per il “divieto di allontanamento e di accesso dal territorio comunale”, si è svolta l’attività dell’Asp di mappatura della popolazione residente nell'ambito di un progetto condiviso con la Regione Basilicata ed esteso a più centri abitati. L’attività di screening ha riguardato mille abitanti, uno per ogni nucleo familiare dell’intero Comune, scelti come componenti più “attivi” incaricati di uscire dalle abitazioni per le esigenze di vita e quindi potenziali vettori del contagio. “La valenza dello studio – ha affermato il direttore sanitario dell'Asp Luigi d'Angola -  consentirà, per la prima volta, di vedere e provare a conoscere cosa c’è sotto la punta dell’iceberg, ossia i positivi asintomatici che sono il motivo del perpetuarsi dell’infezione.

Il 25 Aprile a Potenza e a Matera

I sindaci di Potenza e di Matera, Mario Guarente e Raffaello De Ruggieri, hanno celebrato sabato la Festa della Liberazione, in entrambe le città in forma "ridotta" a causa dell'emergenza sanitaria. A Potenza, Guarente ha deposto una corona di fiori davanti al monumento di Caduti di Parco Montereale; a Matera, De Ruggieri ha fatto lo stesso, prima davanti al cippo di via Lucana - che ricorda la strage nazifascista del 21 settembre 1943 - poi davanti al monumento ai Caduti di piazza Vittorio Veneto.

"Il 25 aprile per la Basilicata non è una ricorrenza retorica"

“Il 25 aprile per la Basilicata non è una ricorrenza retorica." Così il Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi ha ricordato il 75° anniversario della Festa della Liberazione. "La nostra regione è stata protagonista nella lotta per la liberazione dal fascismo e dal nazismo. Il coraggio di tanti lucani ha contribuito alla nascita dell’Italia repubblicana, consentendo alle generazioni future di vivere nei valori della democrazia. Un lucano, Emilio Colombo, è stato tra i padri della nostra Costituzione, incentrata sui principi della libertà, dei diritti e dell’uguaglianza”. 
 “Quest’anno, per forza di cose – ha aggiunto Bardi – non è stato possibile onorare questa ricorrenza con le modalità consuete. È doveroso rivolgere un pensiero e un ringraziamento a quella generazione che ha combattuto per la libertà e che oggi sta pagando il prezzo più alto dell’epidemia da Coronavirus.

Covid-19. In Campania su 1.509 test, 18 i positivi

Sono 18 i nuovi contagi registrati ieri su 1.509 test, in Campania. L'Unità di Crisi Regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia ha sottolineato che attualmente 4.349 sono i casi positivi su 68.727 tamponi effettuati. Tra i dati delle diverse strutture sanitarie regionali: nell'Ospedale Cotugno di Napoli sono stati esaminati 188 tamponi di cui 2 risultati positivi; nell'Ospedale Ruggi di Salerno sono stati esaminati 414 tamponi di cui 1 risultato positivo; nell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno sono stati esaminati 130 tamponi di cui 3 risultati positivi.

Covid-19: in Puglia 36 nuovi contagi

Covid-19. Trentasei nuovi contagi e otto decessi: è il bilancio contenuto nell'ultimo bollettino della Regione Puglia. Ieri sono stati eseguiti 1.294 tamponi, dei 36 contagi 10 sono stati rilevati in provincia di Brindisi, 8 nel Barese e 8 nel Foggiano. I decessi, invece, sono così distribuiti: 1 in provincia di Bari, 5 in provincia di Foggia, 2 provincia Bat. Complessivamente i pazienti morti dall'inizio della pandemia sono 399, quelli guariti 612. In ospedale sono ricoverati 512 pugliesi, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 1.710.

Covid-19: in Basilicata su 285 test, 5 positivi

Sono cinque i nuovi positivi al coronavirus in Basilicata, sugli ultimi 285 tamponi eseguiti. Sabato il dato era di un solo positivo su 766 test eseguiti. I nuovi contagiati sono due a Bernalda, due a Gallicchio e uno a Moliterno. 
In totale, i contagiati sono 219 (dall'inizio dell'emergenza in Basilicata sono stati eseguiti 10.077 tamponi, 9.709 dei quali sono risultati negativi).

venerdì 24 aprile 2020

Presentato in Prefettura ventilatore polmonare realizzato dalla CMD di Atella

Presentato in Prefettura da Potenza il ventilatore polmonare prodotto con fondi privati dalla C.M.D., azienda con sede ad Atella, da trent’anni impegnata nella progettazione e realizzazione di motori e soluzioni complesse per l’industria automobilistica, nautica ed aeronautica. Un primo passo nell’elettromedicale dettato dall’emergenza Covid-19 e che sarà donato agli ospedali San Carlo del capoluogo regionale e Madonna delle Grazie di Matera. Tra le caratteristiche emerse: può ossigenare due pazienti con controllo e monitoraggio da remoto, interfacciandosi con altri dispositivi. Un plauso da parte del prefetto Annunziato Vardè e in videoconferenza dell’omologo materano, Rinaldo Argentieri. Oltre ai rappresentanti di forze dell’ordine e dei presidi sanitari, tra gli altri, intervenuto il presidente designato di Confindustria Basilicata, Francesco Somma, e telefonicamente il sottosegretario al MISE, Mirella Liuzzi.

Covid-19. In Basilicata su 511 test 4 positivi

In tutta la giornata di ieri, sono stati effettuati 515 test per l’infezione da Covid – 19: 511 sono risultati negativi e 4 positivi. I casi positivi riguardano: 1 il Comune di Pignola; 1 il Comune di Rionero in Vulture; 1 il Comune di Montescaglioso; 1 il Comune di Nova Siri. Lo rende noto la task force regionale. Con questo aggiornamento i casi di contagio confermati in tutta la regione sono 229. Anche ieri erano 229, ai quali vanno aggiunti i 4 positivi di oggi e sottratte 4 persone nel frattempo guarite, su un totale di 9026 tamponi analizzati, di cui 8664 risultati negativi.

Dati della Protezione civile: commento del ministro della Salute, Roberto Speranza

Foto: governo.it
“Oggi per la prima volta dall’inizio dell’epidemia il numero dei guariti è superiore al numero dei nuovi contagiati." Così Il ministro della Salute, Roberto Speranza ha commentato i dati di ieri sull’emergenza covid-19. "E’ una buona notizia, importante che - ha aggiunto - ci dice che le misure adottate stanno funzionando e che il sacrificio fatto da tanti italiani ci sta portando sulla strada giusta. Ora bisogna insistere ancora, con grande gradualità, con grande attenzione e con il massimo della prudenza”

Covid-19: arrivati in Basilicata moduli dell'ospedale da campo dal Qatar

Ha base logistica nel Polo Fieristico dell'area industriale di Tito Scalo, il cordone dell’Esercito Italiano che ha trasportato i tre moduli destinati a Potenza per la realizzazione dell’ospedale da Campo donato dal Qatar e che dovrà ospitare i malti Covid-19 in caso di emergenza. Nelle ultime ore l’arrivo delle travi che compongono il presidio mobile, nei prossimi giorni allestito nel parcheggio del nosocomio potentino. Gli altri due moduli inviati alla Basilicata saranno destinati a Matera dove sorgeranno nei pressi dell’ospedale Madonna delle Grazie. Il tutto per un totale di circa trecento posti letto la cui piena operatività in entrambe le città dovrebbe avvenire non prima di metà maggio. Mentre in Veneto, a Schiavonia, l’altro ospedale mobile destinato all’Italia è in costruzione e sarà aperto entro il 12 maggio.

Fca: a dal 27 aprile al lavoro 750 persone

Da lunedì prossimo, 27 aprile, e fino al 30 aprile, nello stabilimento Fca di Melfi (Potenza), saranno al lavoro circa 750 persone al giorno per "svuotare" le linee produttive e permettere l'attività di ricerca e sviluppo sui modelli ibridi di Jeep Compass e Renegade. Lo hanno reso noto, in un comunicato congiunto, le rappresentanze sindacali al termine di una call conference con i dirigenti aziendali.     In particolare, i rappresentanti di Fim, Fiom, Uilm, Fismic, Ugl e Aqcf hanno sottolineato che Fca ha inviato comunicazione al prefetto e che dal 27 al 30 aprile sarà effettuato "il completamento della costruzione di circa 600 veicoli 500X, Jeep Renegade e Jeep Compass in versioni non ibride che attualmente occupano e impegnano le linee di produzione dello stabilimento".

A Foggia scambio di fedi con mascherina e guanti

Scambio di fedi con mascherine e guanti: sono le nozze ai tempi del Coronavirus, celebrate a Foggia nella sala matrimoni del Comune. I due sposi sono entrambi militari dell'Aeronautica. I festeggiamenti sono rimandati a settembre quando, pandemia permettendo, celebreranno anche il matrimonio religioso. Per le restrizioni imposte dall'emergenza Covid, hanno potuto assistere alla funzione civile solo i due testimoni i genitori della sposa. Collegati in videochiamata da Napoli i genitori dello sposo.(Ansa)

Prevenzione illegalità: stamane riunione in Prefettura a Potenza

"Per esaminare, nell'attuale periodo di emergenza epidemiologica da Covid-19, l'attività di prevenzione e contrasto di ogni forma di illegalità", il prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, ha convocato per questa mattina l'Osservatorio regionale per la prevenzione del fenomeno dell'usura. Durante la riunione particolare attenzione sarà rivolta "alla salvaguardia dell'accesso al credito legale da parte degli operatori economici e delle famiglie, in un'ottica di prevenzione del fenomeno dell'usura e della regolare ripresa dell'attività economica".

Covid-19: in Puglia ieri 109 test positivi e 10 decessi

Per il secondo giorno consecutivo i nuovi contagi da coronavirus in Puglia superano la soglia dei cento, ieri sono stati 109, mentre i decessi registrati sono dieci: 1 in provincia di Bari, 6 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Taranto. I tamponi refertati sono stati 2.068, la maggiore concentrazione di contagi è stata rilevata nella provincia di Bari con 59 casi.

Covid-19: in Campania 44 test positivi su 3007

Sono 44 su 3.007 i tamponi positivi al Covid-19 registrati ieri in Campania: in totale, risultano 4.282 i contagi su 61.331 tamponi effettuati. 
Nel Ruggi di Salerno su 542 test analizzati 1 è risultato positivo; nell'ospedale di Eboli su 70 tamponi, 2 i contagi emersi. Nell'Ospedale Cotugno di Napoli sono stati esaminati 541 tamponi di cui 14 risultati positivi, nell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno 631 i tamponi esaminati solo 9 i positivi. 

Terrorismo: decreto di espulsione per 43enne egiziano

I carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito il decreto di espulsione per motivi di sicurezza pubblica nei confronti di un 43enne egiziano domiciliato a Marina di Gioiosa Jonica, in provincia di Reggio Calabria. Secondo le indagini, l'uomo aveva cominciato un percorso di radicalizzazione dal 2015. Durante le indagini sono stati ricostruiti contatti con il tunisino Anis Amri, l'attentatore che fece strage al mercatino di Natale di Berlino nel 2016, con il quale è entrato in contatto durante la permanenza in un centro di accoglienza. Lo straniero, dopo le procedure di fotosegnalamento, è stato immediatamente portato nel centro di permanenza per i rimpatri di Palazzo San Gervasio (Pz), in attesa delle successive operazioni di espulsione. Per i prossimi 10 anni non potrà rientrare in tutta l'area Schengen.

giovedì 23 aprile 2020

Covid-19: in Basilicata su 469 test 2 positivi

Nella giornata di ieri sono stati effettuati 471 test per l’infezione da Covid-19: di questi 469 sono risultati negativi e 2 positivi, uno a Matera, l’altro a San Giorgio Lucano. Con questo aggiornamento i contagi confermati in tutta la regione sono 229 su un totale di 8511 tamponi analizzati dall’inizio dell’emergenza. Ieri erano 232, ai quali si sommano i due nuovi casi e si sottraggono 5 guarigioni registrate nel corso della giornata.

Nuovo sbarco di migranti in Salento

Aggiungi didascalia
33 migranti appena sbarcati in Salento, lungo il litorale di San Cataldo, marina di Lecce, che sono stati rintracciati a terra dalla Guardia di Finanza. Sono 19 uomini, 4 donne e 10 minori accompagnati, in diversi nuclei familiari, provenienti da Siria, Egitto e Iraq. Una donna, al quinto mese di gravidanza e trovata in forte stato di ipotermia, è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce, in ambulanza.   
Dopo la segnalazione giunta alla sala operativa della Croce Rossa di Lecce, i volontari hanno raggiunto, muniti di dispositivi di protezione individuale, la pescheria dove si erano rifugiati dopo lo sbarco i 33 migranti, subito rifocillati e soccorsi con coperte, tute e mascherine, ciabatte. Tutti sono apparsi molto privati dalla traversata e dal maltempo.     Successivamente sono stati trasferiti al centro Don Tonino Bello di Otranto. (Ansa)

In Basilicata fondi per assistenza volontartia ai bisognosi

Tra le nuove misure speciali sull'emergenza Covid-19 il progetto "Basilicata assistenza volontaria ai bisognosi": sun ostegno economico di € 301.000,00 alle Caritas Diocesane della Basilicata per acquisto di beni di prima necessità, assistenza medica e domiciliare, medicinali, distribuzione di cibo, ticket mensa, vestiario, altro, come di seguito sintetizzati, a titolo esemplificativo e non esaustivo, da distribuire a favore delle fasce più deboli, soprattutto di quelle persone sole e bisognose che non hanno alcun appoggio familiare.

Incendio in abitazione a Baragiano (Pz), intervenuti Vigili del fuoco e Carabinieri

I Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Potenza, nel primo pomeriggio di ieri sono intervenuti a Baragiano (Pz) per un incendio in un'abitazione. Sul posto hanno provveduto allo spegnimento delle fiamme nel locale posto in seminterrato adibito a tavernetta, i piani superiori non hanno subito danni, i Vigili del fuoco sono stati allertati dai proprietari che erano in casa. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri.

"La Basilicata pronta per la Fase 2"

"Dati alla mano, attualmente la Basilicata è tra le prime a candidarsi per la cosiddetta fase due": lo ha detto, in un videomessaggio, il presidente della Regione, Vito Bardi, evidenziando che "la Basilicata è pronta". Il governatore ha aggiunto che "ad oggi il ciclone della pandemia non attecchisce più, e se lo fa, lo fa con numeri estremamente ridotti". 
"Si tratta però ora di guardare avanti e di prepararci insieme alla ripartenza. Innanzitutto, dal punto di vista sanitario."

Covid-19. Il sindaco di Matera propone “un albergo sanitario”

Ventotto dei 43 contagiati da coronavirus in isolamento domiciliare nelle loro abitazioni di Matera "hanno contratto il virus a casa": è un dato che rende urgente realizzare un "albergo sanitario" per isolare i positivi al covid-19. Lo ha detto il sindaco della città dei Sassi, Raffaello De Ruggieri: isolare i positivi dai loro congiunti trasferendoli dalle loro case all'"albergo sanitario" avrebbe l'effetto di "evitare la diffusione del virus e salvaguardare la salute di tutti i cittadini".

Archivio blog