sabato 21 marzo 2020

Dieci detenuti trasferiti dal carcere di Melfi in altri istituti

Ritenuti responsabili di aver "partecipato attivamente" alla rivolta dello scorso 9 marzo, quando nove fra agenti di polizia penitenziaria e sanitari furono presi in ostaggio per ore, altri dieci detenuti sono stati trasferiti ieri mattina dal carcere di Melfi (Pz) in altri istituti di pena. Il 9 marzo rivolte si verificarono in decine di carceri italiane: i detenuti protestarono contro alcuni provvedimenti restrittivi (come il blocco dei colloqui con i familiari) decisi nell'ambito delle misure di contenimento dell'epidemia di coronavirus.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog