venerdì 14 febbraio 2020

Morì a due anni sul Raccordo Sicignano-Potenza: due rinvii a giudizio

Sono due le persone rinviate a giudizio, con l’accusa di omicidio colposo, per la morte del piccolo Gerardo, il bambino di 2 anni di Muro Lucano che perse la vita il 14 marzo 2018 a seguito di un tragico incidente verificatosi sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza, all’altezza di Tito. Lo ha deciso il GUP di Potenza, Ida Iura, che ha rinviato a giudizio il padre del piccolo e l’uomo che si trovava alla guida di una Bmw che ha travolto quella dove la piccola vittima si trovava con i genitori. Il padre di Gerardo è accusato di aver provocato per imprudenza un primo incidente (urto contro un autocarro), che ha danneggiato l’auto su cui viaggiavano, tanto da rendere impossibile la manovra. La prima udienza è stata fissata al 25 maggio 2020.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog