venerdì 14 febbraio 2020

Atti persecutori: arrestato 36enne a Potenza

La Polizia ha arrestato a Potenza un 36enne, ritenuto responsabile di atti persecutori. Da indagini svolte a seguito di una denuncia è emerso che l’uomo convinto che la sua ex compagna avesse una nuova relazione con il suo datore di lavoro, si è recato in più occasioni presso il posto di lavoro della ex minacciandola ed aggredendola fisicamente. In un’occasione avrebbe seguito l’auto del datore di lavoro munito di un’accetta ed una volta affiancato l’ha minacciato e poi con l’accetta gli ha spaccato il parabrezza dell’auto. La Procura della Repubblica ha ritenuto di avanzare richiesta di misura cautelare in carcere, già accolta dal Gip del Tribunale del capoluogo.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog