venerdì 3 gennaio 2020

Respirano monossido di carbonio: terapia iperbarica per tre giovani

Tre giovani, due uomini e una donna, sono stati sottoposti a terapia iperbarica nell’ospedale di Gallipoli dopo una intossicazione da monossido di carbonio. Le tre persone, originarie della Sierra Leone, la scorsa notte stavano dormendo nel loro appartamento a Lecce quando hanno cominciato ad avvertire i primi sintomi dell’intossicazione. I Vigili del fuoco intervenuti sul posto hanno accertato che nella stanza in cui dormivano c’erano un braciere e una stufa alimentata con Gpl. A chiamare il 118 è stato uno dei tre giovani che, non sentendosi bene, si è svegliato e ha dato l’allarme. Dopo le prime cure nell’ospedale di Lecce, i tre sono stati inviati alla camera iperbarica di Gallipoli per la terapia.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog