lunedì 9 settembre 2019

Tentata estorsione: rinviato a giudizio 45

Tentò l'estorsione al capo cantiere di alcuni lavori da eseguire nella zona Taurano, area Pip, per conto di Agro Invest. Un 45enne di Pagani, con precedenti penali, è stato rinviato a giudizio per fatti commessi nel 2008.Secondo le accuse della Dda di Salerno, l'uomo si presentò alla presenza del capogruppo di un’associazione temporanea di imprese che si era aggiudicato l’appalto per dei lavori, spiegando di essere «della zona» e che «se avessero avuto bisogno di qualcosa lui era a disposizione». Poi, chiese un «regalo» per quella disponibilità. Denaro che la vittima si rifiutò di pagare, denunciando l'accaduto alle forze dell'ordine. Quel denaro serviva - secondo l'impianto accusatorio - ad evitare ritorsioni e danneggiamenti sul cantiere, essendo «nota l'appartenenza» dell’uomo ad un’organizzazione criminale, di stampo camorristico. Le indagini furono condotte dalla Squadra Mobile di Salerno. All'imputato viene contestato anche il metodo mafioso.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog