sabato 15 dicembre 2018

"Giornata regionale del ringraziamento": l'evento domani a Matera

Domani a Matera si svolgerà la tradizionale “Giornata regionale del ringraziamento”, un momento di riflessione e di ringraziamento per i frutti ottenuti dalla terra e per chiedere la benedizione sui nuovi lavori. L’iniziativa organizzata da Coldiretti Basilicata avrà inizio alle ore 8 e 45 nella sala meeting “Fondazione Monacelle” con il convegno dal titolo “ La madre terra e l’universo delle donne. Transfert tra moralità ed umanità”. A seguire una santa messa officiata in cattedrale da monsignor Antonio Giuseppe Caiazzo, arcivescovo della diocesi di Matera- Irsina. La tradizionale benedizione dei trattori si svolgerà alle 12 in piazza duomo. La giornata si concluderà con una visita agli stand di Campagna Amica ed una degustazione di tipicità locali sulla terrazza della “Fondazione Monacelle”.

Al San Carlo impiantato microinfusore insulinico

Nei giorni scorsi nell'ospedale San Carlo di Potenza, per la prima volta in Basilicata, su una paziente di 43 anni affetta da diabete mellito tipo 1, è stato impiantato il primo sistema integrato al mondo in grado di regolare automaticamente l'infusione di insulina. Ne ha dato notizia l'ufficio stampa dell'azienda ospedaliera.

Inchiesta sanità: Pittella resta sospeso

Il gip di Matera Angela Rosa Nettis ha respinto l'istanza di revoca del divieto di dimora a Potenza presentato dagli avvocati del Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), indagato nell'ambito dell'inchiesta sulla sanità lucana e sospeso dal suo incarico dallo scorso 6 luglio. Lo si è appreso a Potenza. Con questa decisione presa dal gip materano, il governatore lucano resta quindi sospeso in relazione alla legge Severino.

In auto arnesi da scasso: tre denunce

Tre persone di origine romena e residenti nel Salernitano, con un'età compresa tra i 20 e i 43 anni, sono stati denunciati in stato di libertà dai Carabinieri, perché ritenuti responsabili di possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli in concorso. I tre uomini sono stati fermati dai Carabinieri nella zona industriale di Baragiano (Pz), mentre viaggiavano a bordo di una Lancia Libra: nel corso della perquisizione, i militari hanno trovato e sequestrato alcuni grimaldelli, una mazza da baseball e un martello frangivetro.

venerdì 14 dicembre 2018

48enne di Nocera Inferiore (Sa) ucciso in Puglia

Ieri sera, al km 727 della Strada Statale 16 all'altezza di San Ferdinando di Puglia, direzione Bari ignoti hanno sparato contro Luigi Bruno Battipaglia, incensurato di 48 anni, originario di Nocera Inferiore(Sa). Secondo una prima ricostruzione, l'uomo stava viaggiando a bordo di un furgone Iveco che trasportava verdura era diretto al mercato di Molfetta, quando sarebbe stato affiancato da un'auto a bordo della quale vi erano alcune persone. E' stato centrato in pieno volto da un colpo esploso da un fucile carico a pallettoni. Nel corso della notte i carabinieri, che non escludono possa trattarti di un tentativo di rapina finito in tragedia, hanno ascoltato alcune persone per cercare di ricostruire la dinamica dell'accaduto.

Furto aggravato: un arresto a Palazzo San Gervasio (Pz)

Un uomo di 66 anni è stato arrestato dai Carabinieri, a Palazzo San Gervasio (Pz), con le accuse di furto aggravato, danneggiamento e distruzione di bellezze naturali. 
L'uomo è stato sorpreso nel bosco comunale di "Santa Giulia" a tagliare legna, senza autorizzazione.

Incidente mortale ieri sera sulla SS 407

E’ rimasto chiuso per diverse ore, con alcuni km di mezzi fermi, un lato della SS 407 Basentana, direzione Potenza, all’altezza del bivio per Vaglio Basilicata a causa di un incidente in cui ha perso la vita un 40enne originario di Nocera Inferiore (Sa). La sua auto, un’Alfa Romeo, per cause in fase di accertamento è sbandata sull’asfalto bagnato ed è andata a sbattere contro il guard rail. Immediati i soccorsi : sul posto carabinieri, polizia di stato, una squadra di vigili del fuoco e un’ambulanza del 118. Il personale medico non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo .

Settore elettrico: il 17/12 sciopero nazionale

70 mila posti di lavoro a rischio in Italia e almeno un migliaio in Basilicata. Una cifra enorme ed un prezzo troppo salato da far pagare alle comunità di cittadini, imprese e lavoratori. Un mix di misure governative e legislative che sta trovando la ferma opposizione di Filctem Cgil, Femca Cisl, Flaei Cisl e Uiltec Uil, che hanno indetto per lunedì 17 dicembre lo sciopero generale nazionale dei lavoratori dei settori elettrico, gas e acqua. La prima misura contestata è l'articolo 177, comma 1, del Codice degli appalti – così i segretari regionali delle rispettive organizzazioni di categoria Palma, Carella, Padula e Martino - una regola, che per i sindacati di categoria non trova alcun fondamento nella normativa europea di riferimento.

Al San Carlo, Maurizio Saturno, originario di Camerota

Maurizio Saturno, originario di Camerota, è stato nominato Responsabile della nuova Unità Semplice Dipartimentale di Chirurgia Plastica dell’ospedale “San Carlo” di Potenza. L’attività dell’Unità a valenza interdipartimentale riguarderà il Dipartimento Chirurgico e il Dipartimento della Donna e del Bambino. La firma del contratto con il commissario dell’Azienda Ospedaliera regionale, il dottor Rocco Maglietta, è avvenuta nei primi giorni di dicembre. “Con la nuova Unità Semplice di Chirurgia Plastica – ha dichiarato il commissario Maglietta – ci riproponiamo di ampliare il servizio di Chirurgia plastica ricostruttiva estendendo l’offerta delle cure al trattamento del linfedema e delle patologie tumorali“.

12 famosi fumettisti per 12 mesi

Dodici famosi fumettisti hanno illustrato l’attività della Polizia di Stato attraverso le loro matite e colori. Le tavole disegnate da ciascuno di essi rappresenteranno così i mesi del 2019 nel nuovo calendario della Polizia di Stato. Dal 2001 il ricavato della vendita del calendario della Polizia di Stato è destinato a finanziare alcuni appelli umanitari dell’Unicef . Fino ad esaurimento scorte è possibile acquistare online il calendario della Polizia di Stato andando sul sito www.unicef.it nella sezione “regali”. I fondi raccolti saranno destinati al sostegno dei programmi Unicef in Yemen, dove oltre 22,2 milioni di persone necessitano di assistenza immediata. Infine, una quota di quanto raccolto (8.000 euro) andrà al Fondo Assistenza della Polizia di Stato.

giovedì 13 dicembre 2018

Taglia legna in bosco comunale: arrestato 66enne

Un uomo di 66 anni è stato arrestato dai Carabinieri, a Palazzo San Gervasio (Potenza), con le accuse di furto aggravato, danneggiamento e distruzione di bellezze naturali. L'uomo è stato sorpreso nel bosco comunale di "Santa Giulia" a tagliare legna, senza autorizzazione.

Serre (Sa). Anziano accolta figlio: moglie muore per malore

La scorsa notte, a Serre, un anziano di 84 anni, malato di Alzheimer e con disturbi comportamentali, ha accoltellato il figlio di 53 anni nella loro abitazione. Quest’ultimo ha chiesto aiuto ai vicini che, vedendolo sanguinante, hanno telefonato subito al 118. Sul posto sono giunti i sanitari che lo hanno preso subito in cura. Ma, nel frattempo, la madre del 53enne, ha accusato un malore ed, in poco tempo, nonostante il tempestivo intervento di un medico, è morta. L’uomo, sotto choc per l’accaduto, è stato trasportato all’ospedale di Eboli, dove i medici gli hanno refertato una prognosi di otto giorni. Il padre, invece, è stato condotto presso l’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno per accertamenti psichiatrici.

Scoperto evasore totale nel Lagonegrese

Un imprenditore che opera nel settore del commercio all'ingrosso di prodotti alimentari è stato denunciato all'autorità giudiziaria quale "evasore totale" dalla Guardia di Finanza, con l'accusa di aver nascosto al fisco ricavi per circa 400 mila euro. L'impresa ha sede nel Lagonegrese. L’imprenditore è stato scoperto attraverso misure di controllo del territorio tra cui il monitoraggio del trasporto beni su strada e il ricorso alle banche dati. 

Immigrazione clandestina: arresto per padre e figlio a Salerno

Favoreggiamento all’immigrazione clandestina. 
Di questo sono accusati un professionista salernitano e suo figlio ai quali, questa mattina, la Guardia di Finanza di Salerno ha notificato, su disposizione della locale Procura, due ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari emesse dal Gip del tribunale.

Consiglio dei Ministri: no al permesso "Masseria La Rocca"


Il consiglio dei Ministri ha deciso per il no al permesso Masseria La Rocca. "Per gli amici della Basilicata: abbiamo respinto l'autorizzazione per l'impianto di Masseria La Rocca" per la ricerca di idrocarburi. Lo ha detto il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, in un video su Facebook, dopo la seduta del Consiglio. L'assessore all'ambiente della Regione Basilicata, Francesco Pietrantuono, ha spiegato che il Governo ha accolto un "diniego" già espresso dalla Regione.

Operaio di Lagonegro (Pz) reintegrato dopo 12 anni

Dopo il licenziamento per motivi disciplinari, a distanza di 12 anni è stato reintegrato nell’azienda a titolo definitivo, con una sentenza della Corte di Appello di Salerno. Protagonista della vicenda è un uomo di 42 anni, di Lagonegro, che nel gennaio del 2006 è stato licenziato da un’azienda di trasporti perché accusato, mentre era in ferie, di aver guidato un mezzo di una ditta concorrente per un viaggio di una settimana bianca. La Corte di Appello di Salerno, con una sentenza, ha ordinato il reintegro del dipendente, in riferimento al vecchio testo dell’articolo 18, che impone la riassunzione del dipendente a prescindere dai motivi.

Droga e armi: 19 ordinanze di custodia cautelare

I militari della Guardia di Finanza, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, stanno eseguendo 19 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di persone di nazionalità italiana indagate per traffico di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi e munizioni. All'operazione, chiamata 'Holy drug', stanno partecipando un centinaio di uomini del Comando Provinciale di Bari tra i quali anche quelli dell'unità cinofila. L'operazione antidroga ha portato all'esecuzione di tre provvedimenti di custodia cautelare in carcere, 14 ai domiciliari e all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di ulteriori due persone. Le indagini hanno permesso di smantellare numerose piazze di spaccio della droga che operavano  principalmente nel centro del capoluogo con ramificazioni in alcuni comuni limitrofi.

mercoledì 12 dicembre 2018

Controllo del territorio: diciotti segnalati alla Prefettura

In un servizio di controllo i carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, hanno segnalato alle Prefetture competenti per territorio 18 soggetti "responsabili di uso personale di sostanze stupefacenti". A Picerno (Pz), hanno sorpreso un 21enne della provincia di Napoli in possesso di modica quantità di hashish; a Palazzo San Gervasio (Pz), sono stati tre i giovani in possesso di droga; una persona è stata denunciata in stato di libertà all’a.g. per l’attività di spaccio; altre segnalazioni all Prefettura sono state effettuate a Balvano (Pz), Lagonegro (Pz), Viggiano e Villa D’Agri, Ripacandida (Pz), Sant’Arcangelo (Pz), Forenza (Pz).

Al Quirinale inaugurato il presepe del maestro Artese

È stato inaugurato nella Sala D’Ercole del Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il presepe del maestro lucano Franco Artese. A rappresentare la Regione Basilicata la vicepresidente Flavia Franconi. È la prima volta che la Basilicata rappresenta il mistero della Natività per mano di un artista lucano di grande prestigio all’interno del Quirinale. Il Presepe di Franco Artese, visitabile sino al 5 gennaio prossimo, si estende su un’area di quaranta metri quadri per un’altezza di circa sei metri, ed è realizzato in polistirene, pietra, legno e ferro, con circa centoventi personaggi in terracotta.

Voleva bruciare il volto della compagna: a processo per maltrattamenti

Voleva bruciare il volto della compagna, con la quale litigava quotidianamente, immergendolo nell'acqua bollente. Per questo e non solo sarà processato con l'accusa di maltrattamenti. Il dibattimento per un 41enne di San Valentino Torio prenderà il via il prossimo 22 gennaio. La Procura, con avallo del gip, ha chiesto e ottenuto per lui il giudizio immediato. L'uomo, sotto effetto di sostanze stupefacenti, secondo denuncia, avrebbe maltrattato per mesi la compagna, fino all'episodio finito nel capo d'imputazione.

Stalking: arrestato 41enne a Matera

Nonostante gli fosse stato di recente notificato un divieto di avvicinamento all'ex convivente, a Matera, un uomo di 41 anni l'ha continuata a minacciare, mettendo in atto "numerose condotte vessatorie": la Polizia lo ha arrestato e posto ai domiciliari. Su richiesta del pm Salvatore Colella, l'arresto è stato convalidato dal gip della città lucana Angelo Onorati.

Rapina in concessionaria auto a Matera

Fonte: SassiLive
Una rapina a mano armata è stata messa a segno alle porte di Matera ai danni di una concessionaria di auto sulla strada statale 99 per Altamura. Preso di mira il gruppo Maffei. Ha agito una banda composta da molti uomini che puntando le armi hanno minacciato i dipendenti per poi immobilizzarli facendoli stendere a terra. L'azione è stata ben pianificata e i malviventi sono riusciti a portare via diverse Alfa Romeo, per un valore complessivo di alcune centinaia di migliaia di euro. I banditi sarebbero fuggiti in direzione Altamura. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri per le indagini del caso.

Riciclaggio di oro: arresti e perquisizioni

Riciclavano e commerciavano abusivamente oro in Italia e in Europa: per questo la Guardia di finanza di Bologna ha eseguito 10 ordinanze di custodia cautelare (7 in carcere e 3 agli arresti domiciliari) e numerose perquisizioni locali e personali in Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo e Basilicata. Emessi anche quattro "mandati di arresto europei" in Romania e Turchia. In corso il sequestro preventivo per equivalente dei beni e delle disponibilità finanziarie degli indagati e delle società a loro riconducibili per un ammontare complessivo di 7,4 milioni di euro. Smascherato un articolato sistema criminale i cui responsabili sono indagati per associazione a delinquere, riciclaggio di proventi illeciti e ricettazione con l'aggravante del reato transnazionale.

martedì 11 dicembre 2018

Hospice Viggiano: al via progetto di sperimentazione

E’ stato sottoscritto nella sede del Comune di Viggiano, l’accordo per la realizzazione di un progetto di sperimentazione gestionale tra l’Asp e la Fondazione Ant Italia Onlus, per la gestione in concorso con l’Asp delle attività assistenziali relative ad un hospice per adulti, da attivare nel comune di Viggiano (Pz)  in una struttura assegnata all’Ant in comodato d’uso dall’Azienda Sanitaria per il biennio 2019-2020. Il progetto di sperimentazione gestionale è stato approvato dalla Giunta Regionale il 19 ottobre scorso e consentirà di attivare una struttura di assistenza e ricovero temporaneo di sette pazienti adulti affetti da patologie progressive in fase avanzata, a rapida evoluzione e a prognosi infausta.  “L’obiettivo del progetto – ha dichiarato il Commissario dell’ASP Giovanni Chiarelli - è collocare nell’area della Val d’Agri, in una struttura non ospedaliera, un altro importante tassello della rete delle cure palliative e della terapia del dolore della nostra Regione, al fine di ampliare l’offerta di servizi alle persone affette da patologie oncologiche e croniche inguaribili ed ai loro familiari.”

Pm Lecce: ieri gli interrogatori di garanzia

Si sono svolti nel palazzo di giustizia di Potenza, gli interrogatori di garanzia di sei delle persone coinvolte nell'inchiesta della Procura del capoluogo lucano che il 6 dicembre ha portato agli arresti il pm di Lecce, Emilio Arnesano - accusato di aver "aggiustato" alcuni provvedimenti e fatto favori in cambio di benefici e rapporti sessuali - e un dirigente dell'Asl salentina, Carlo Siciliano. Sono stati ascoltati dal gip gli indagati agli arresti domiciliari a quelli raggiunti da altre due misure cautelari. Tutti hanno risposto alle domande del magistrato.

Cerignola (Ba): maestro maltrattava anche bimbo disabile

C'è anche un bambino di 4 anni affetto da una grave disabilità tra gli alunni di una scuola per l'infanzia di Cerignola che avrebbero subito maltrattamenti da parte del maestro, un uomo di 60 anni della provincia di Avellino, raggiunto ieri da una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Foggia. L'insegnante avrebbe picchiato il bimbo disabile. Le indagini sono cominciate a novembre quando alcune mamme si sono presentate in commissariato per denunciare il fatto che i loro bambini non andavano volentieri a scuola e spesso rientravano a casa piangendo. Ad incastrare l'insegnante sono state le immagini delle telecamere di sicurezza posizionate dagli inquirenti nell'istituto scolastico.

Controlli a Lauria (Pz): in 18 segnalati alle Prefetture

Intercettati diciotto detentori di sostanze stupefacenti e sequestrati circa 70 grammi di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e hashish, nonché otto pasticche di Subutex. Le operazioni di controllo, svolte dalle Fiamme Gialle di Lauria lungo le principali arterie stradali di collegamento con le regioni limitrofe, hanno interessato complessivamente un centinaio di automezzi in transito principalmente sulla S.S. 585 – Fondo Valle del Noce – e in uscita dallo svincolo autostradale di Lagonegro Nord. Controllate anche numerose persone presenti nelle aree di parcheggio di bar e ristoranti ed aree di servizio situate lungo la predetta S.S. e la S.S. 653 – Valle del Sinni. Diciotto persone tutti con residenza fuori dal territorio lucano e, per lo più, originari della regione campana, sono state segnalate ai Prefetti.

Al via la seconda edizione di ‘Ti Racconto il Natale’

Comincia oggi martedì 11 dicembre dal Don Milani la seconda edizione di "Ti racconto il Natale", 42 lettori in cerca di ascolto, che regaleranno emozioni ai bambini dei sette istituti comprensivi scolastici del capoluogo. Per l’assessore all’Istruzione, Cultura e Turismo, Roberto Falotico è “un’esperienza che si rivela il momento magico e forse quello più interessante di una programmazione volta proprio all’universo dei più piccoli. Si tratta di persone che nella vita di tutti i giorni immaginavano di avere poco tempo da dedicare a questa tipo di storie, cioè raccontare un favola per regalare un sogno a un bambino, accompagnarlo in un’avventura unica, fantastica, mirabolante, irripetibile." "Un’iniziativa possibile – ha concluso Falotico – grazie alla grande disponibilità offerta dai ‘lettori’, dalla proficua collaborazione dei dirigenti scolastici e dal lavoro svolto dagli uffici comunali.”

Detenzione e spaccio di droga: arrestato 21enne

Un giovane di 21 anni, residente in Campania, è stato arrestato dai Carabinieri a Lavello (Pz), con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti. E' stato trovato in possesso di Lsd, cocaina, anfetamina e hascisc. In relazione al luogo ove sorpreso l’arrestato e alla tipologia dello stupefacente sequestrato è stato ulteriormente intensificato il controllo del territorio nel comune di Lavello che ha consentito di sorprendere anche altri 3 individui in possesso di modiche quantità di stupefacenti (cocaina, hashish e marijuana), poi segnalati quali assuntori all’Autorità Prefettizia. L’intervento si inserisce nel quadro delle attività antidroga disposte dal Comando Provinciale di Potenza finalizzate a contrastare la vendita e il consumo di stupefacenti del territorio potentino e i connessi fenomeni delittuosi.

Operaio perde la vita dopo caduta da impalcatura

Sabato scorso Egidio Martino, un operaio 57enne del posto, originario di Lauria (Pz)  è morto nell’ospedale di Alessandria, dove era stato ricoverato in seguito ad una caduta da un’impalcatura mentre lavorava nella galleria del Terzo valico a Voltaggio, sull’Appennino ligure piemontese. Venerdì il drammatico incidente sul lavoro. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri, Martino sarebbe salito a circa sei metri di altezza senza imbragatura e a causa della seguente caduta si sarebbe ferito alla testa nonostante indossasse il casco.

lunedì 10 dicembre 2018

Contrasto all'emarginazione: dalla Regione fondi per Potenza e Matera

La giunta regionale della Basilicata ha preso atto dell’approvazione da parte del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali della “Proposta di intervento per il contrasto alla grave emarginazione adulta e alla condizione di senza dimora” presentata in partenariato con i Comuni di Potenza e Matera. L’iniziativa è stata avviata nel 2016 attraverso un avviso pubblico rientrante nella programmazione del Fondo sociale europeo 2014-2020, Programma operativo nazionale (Pon) “Inclusione” e Fondo di aiuti europei agli indigenti. La Regione Basilicata stanzierà 300 mila euro per questa misura, 150 mila euro andranno al Comune di Potenza e lo stesso importo al Comune di Matera. Le attività comprese nella convenzione dovranno essere avviate il 29 maggio 2019 e concludersi il 31 dicembre dello stesso anno.

Cgil Basilicata su licenziamenti alla CMD di Atella (Pz)

"La CMD di Atella (Pz), a differenza di quanto affermato ai tavoli ufficiali di trattativa, senza nessun confronto con la RSU o con le organizzazioni sindacali territoriali, ha cessato i contratti a un numero rilevante di lavoratori somministrati sostituendoli con altrettanti di nuova assunzione. La stessa azienda, lo scorso 7 ottobre, ha ricevuto la visita del ministro del Lavoro Di Maio annunciando investimenti e assunzioni, anche con risorse pubbliche, che rischiano di diventare soltanto proclami." Lo dichiara in una nota la Cgil Basilicata. Per la Cgil Basilicata "le ultime scelte aziendali, con il licenziamento di circa venti lavoratori somministrati e il rischio per altri 40, nulla hanno a che vedere con il decreto dignità in quanto si tratta di lavoratori che hanno prestato la loro attività stabilmente per molti anni (alcuni anche da sette), i quali andavano già stabilizzati in virtù di passati accordi aziendali. Di qui la richiesta di un intervento immediato dell’Ispettorato del lavoro affinché si rispettino le norme al fine di tutelare i diritti di tutti i lavoratori.

Maltrattava alunni: arrestato insegnante

Agenti del commissariato di polizia di Cerignola (Fg) hanno arrestato un insegnante di 60 anni della provincia di Avellino per presunti maltrattamenti sui piccoli alunni. Gli episodi di violenza si sarebbero verificati all'interno di una scuola dell'infanzia del comune ofantino. A quanto si apprende, l'indagine sarebbe partita dalle segnalazioni dei genitori. A carico dell'insegnate vi sarebbero le immagini delle telecamere installate all'interno del plesso. Per il momento gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi. L'insegnante sarebbe già stato sospeso dal servizio.

San Cipriano Picentino (Sa): precipita dal balcone, muore 80enne

Intorno 4 della scorsa notte, nella frazione Campigliano di San Cipriano Picentino (Sa), dove un’anziana di 80 anni è caduta dal balcone della sua abitazione precipitando nel vuoto. Sul posto è giunta un’ambulanza della Croce Bianca, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che confermarne il decesso. Su quanto accaduto indagano i carabinieri che, al momento, non escludono alcuna pista.

Evasione: 57enne arrestato in flagranza di reato

Per non aver rispettato gli obblighi dei domiciliari, a Lavello (Pz), un uomo di 57enne è stato arrestato, in flagranza di reato, per evasione dai Carabinieri. I militari della Compagnia di Venosa (Potenza) hanno scoperto l'uomo che "era autorizzato dal Tribunale di Potenza ad uscire giornalmente dalla sua abitazione per motivi di lavoro, in un determinato arco temporale", alla guida della sua autovettura nel centro abitato di Lavello "in palese violazione all'itinerario indicato nel provvedimento dell'autorità giudiziaria".

Incidente alle porte di Potenza: traffico bloccato

Incidente stradale questa mattina sul raccordo Autostradale Sicignano-Potenza direzione Salerno (nei pressi del distributore Q8). Diverse le auto coinvolte. Ancora da accertare le dinamiche dell’accaduto. Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale, il soccorso stradale e i sanitari del 118. Il traffico è rimasto completamente bloccato con una lunga coda di auto.

venerdì 7 dicembre 2018

“Stop cibo anonimo”: a Matera raccolta firme

Comincerà oggi a Matera la raccolta firme avviata da Coldiretti "per chiedere alla Commissione di Bruxelles di agire sul fronte della trasparenza e dell'informazione al consumatore sulla provenienza di quello che mangia". Lo rende noto l'associazione. 
Per l'occasione sarà allestito un gazebo in piazza Vittorio Veneto per sottoscrivere la petizione" . 
L'iniziativa che proseguirà in diversi centri della regione fino alla fine dell'anno, rientra nell'ambito della campagna nazionale 'Stop cibo anonimo'.

Denunciato per tentata violenza e stalking: assolto 47enne di Pagani (Sa)

Un rapporto extraconiugale, poi finito con una denuncia per tentata violenza sessuale e stalking. Ma il giudice ribalta i sospetti della procura, disponendo l'assoluzione per l'imputato, un 47enne di Pagani. I fatti accaddero nel 2011, con l'uomo che viene denunciato per tentata violenza sessuale e stalking. Vittima di quelle persecuzioni presunte sarebbe stato anche il marito della vittima, che avrebbe accompagnato la moglie, poi, a sporgere denuncia ai carabinieri. Ma durante il dibattimento è emersa una realtà differente dai fatti contestati in dibattimento. Le contraddizioni e le discrepanze, già sottolineate dal gip in fase preliminare, nel racconto della donna, si sono poi manifestate anche durante il processo. La vittima presunta, con la persona che aveva denunciato, aveva mantenuto per anni una relazione extraconiugale. All'insaputa del marito.

Droga: un arresto nel salernitano

Controlli serrati, nel salernitano, da parte dei carabinieri. In particolare, sono stati eseguiti un arresto in flagranza di reato per spaccio, a Mercato San Severino e tre provvedimenti restrittivi tra Fisciano e Castel San Giorgio. In particolare, i militari, a San Severino, hanno sottoposto a controllo un veicolo sospetto che si aggirava nei dintorni di una scuola della frazione San Vincenzo: sono stati scovati 15 grammi di cocaina suddivisi in 40 dosi e alcune centinaia di euro provento di spaccio. A Fisciano, poi, è stato eseguito un provvedimento restrittivo nei confronti di un pregiudicato del posto condannato ad 1 anno e 5 mesi di detenzione domiciliare per falso e introduzione di prodotti contraffatti.

Sfruttamento prostituzione: arrestato 50enne a Salerno

E' stato arrestato dalla Polizia, a Salerno, un 50enne accusato di sfruttamento della prostituzione. Nell’ambito dei controlli, infatti, i Falchi della Squadra Mobile ieri pomeriggio lo hanno colto in flagranza mentre sistemava le donne colombiane in un appartamento a Lancusi, per farle prostituire. Le donne hanno raccontato ai poliziotti di essere state prelevate alla stazione di Salerno dall'uomo due giorni prima ed accompagnate in auto nell’appartamento a Lancusi per farle prostituire: il 50enne aveva pattuito la somma di 400 euro da dividersi in relazione al numero di prestazioni sessuali intrattenute.

Truffe a fasce deboli: ancora denunce

Cinque persone sono state denunciate, a vario titolo, nell'ambito di un'attività di controllo svolta dai Carabinieri del Comando provinciale di Potenza per contrastare le truffe, anche on line, e "in danno delle fasce deboli".
Intanto l'Arma sottolinea "la necessità di segnalare immediatamente la presenza di sospetti che, presentatisi come sedicenti carabinieri, avvocati, impiegati vari, raggirano le ignare vittime, poi indotte a consegnare cospicue somme di denaro, anche dopo avere ricevuto chiamate telefoniche relative a falsi sinistri stradali in cui viene riferito il coinvolgimento di loro familiari".

Decesso bimbo di sei anni: aperta inchiesta

La Procura di Bari ha aperto un'indagine sulla morte di un bambino di 6 anni, avvenuta ieri mattina nell'ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari, dove era ricoverato a causa di una polmonite. Sul decesso i familiari hanno sporto denuncia alla Polizia. Il pm di turno, Baldo Pisani, che nei prossimi giorni disporrà l'autopsia, ha disposto per il momento il sequestro della documentazione clinica. Stando alla denuncia della famiglia il bambino era stato ricoverato una prima volta il 13 ottobre nel reparto di neurologia e sottoposto ad una risonanza magnetica. Sarebbe stato quindi dimesso dopo tre giorni. Il 20 ottobre è tornato al Giovanni XXIII, dove, dopo diverse terapie, è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva dove oggi è morto. 

Furti di auto su commissione: due arresti

Due giovani - di 26 e 25 anni, entrambi pregiudicati - sono stati arrestati a Bitonto (Ba) dai Carabinieri di Matera e Molfetta, al termine di indagini su numerosi furti di auto su commissione commessi a partire dallo scorso mese di aprile in Basilicata e in Puglia. I militari hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Matera, Angela Rosa Nettis, su richiesta del pm, Annunziata Cazzetta. I due sono accusati di concorso in furto aggravato.

Tornano le “Stelle di Natale Ail”

Questo fine settimana in contemporanea nazionale si terrà una nuova edizione delle Stelle di Natale Ail. I volontari anche in Basilicata Campania e in Puglia offriranno una piantina a chi verserà un contributo. In Basilicata fondi raccolti saranno impiegati tra l’altro per finanziare la ricerca; sostenere le Case alloggio di Potenza in via Ciccotti; finanziare i servizi socio assistenziali alle famiglie in situazioni di Disagio. Maggiori informazioni sul sito www.ailpotenza.it.

A Matera 18 unità aggiuntive della Polizia

In vista del 2019, quando la città sarà Capitale europea della cultura, e della trasmissione di capodanno su Raiuno, la sera del prossimo 31 dicembre, a Matera sono giunte 18 unità aggiuntive della Polizia. L'annuncio è stato fatto dal questore, Luigi Liguori, e dal prefetto, Antonella Bellomo. Delle 18 nuove unità in servizio a Matera, dieci saranno utilizzate per potenziare la vigilanza nel centro storico e nei rioni Sassi, sei per aumentare il servizio delle volanti e due sono dirigenti.

giovedì 6 dicembre 2018

Favori e prestazioni sessuali: arrestato pm

Emilio Arnesano, pubblico ministero a Lecce, è stato arrestato stamani su ordine del gip di Potenza, nell'ambito di un'inchiesta della Procura della Repubblica del capoluogo lucano su favori e prestazioni sessuali ottenuti dal magistrato in cambio di altrettanti favori che sarebbero stati resi da Arnesano nell'ambito delle sue funzioni giudiziarie. E' stata disposto anche il sequestro di un'imbarcazione e di oltre 18 mila euro nei confronti dello stesso magistrato, "in quanto profitto del reato di corruzione".Il gip di Potenza ha posto agli arresti domiciliari altre quattro persone nella stessa inchiesta che ha portato all'arresto del pm di Lecce. Si tratta di tre dirigenti dell'Asl di Lecce - Ottavio Naracci, direttore generale, e due dirigenti, Giorgio Trianni e Giuseppe Rollo, e dell'avvocato Benedetta Martina. Inoltre, è stato ordinato il divieto di dimora a Lecce dell'avvocato Salvatore Antonio Ciardo.

A Potenza “I volti della Città”

“I volti della Città- Obiettivi strategici del territorio.” Si svolge oggi e domani l'iniziativa, organizzata dall'assessorato all'Urbanistica del Comune di Potenza, nel Campus universitario di Macchia Romana a Potenza sulla gestione del territorio ed il suo futuro sviluppo. La due giorni vedrà la partecipazione di professionisti, studenti, associazioni, rappresentanti del mondo accademico e servirà ad aprire un dibattito, in particolare, sulle future possibilità di riqualificare e far crescere il capoluogo di regione attraverso una pianificazione condivisa.

San Carlo: gli orari di CUP e Intramoenia per festività

Lunedì 24 e lunedì 31 dicembre le attività di sportello Cup e Intramoenia dell'A.O.R. "San Carlo" osserveranno i seguenti orari: sportelli Cup "San Carlo": dalle 7.30 alle 14.00; "San Carlo Point" (c/o il Comune di Potenza): chiuso; sportello Intramoenia "San Carlo": dalle 11.00 alle 14.00; prenotazioni telefoniche Intramoenia: dalle 8.00 alle 14.00. Info su www.ospedalesancarlo.it.

“Chiamata pubblica per i progetti di comunità”

La Fondazione Matera-Basilicata 2019 ha deciso di investire nella costruzione di progetti di comunità per il territorio, ideati e realizzati dai cittadini, per farli diventare parte del programma ufficiale del 2019. Per questo la Fondazione lancia la "Chiamata pubblica per i progetti di comunità". I cittadini possono presentare solo progetti di comunità, ossia progetti che: nascono, si sviluppano e si realizzano grazie all'apporto di più persone, coinvolgendo così attivamente una comunità; migliorano l'ambiente pubblico e le relazioni sociali in cui vive chi lo propone; promuovono lo scambio, coinvolgendo attivamente la comunità di cittadini temporanei che saranno a Matera durante il 2019. La presentazione delle idee progettuali è possibile fino al 30 luglio 2019 utilizzando esclusivamente il formulario disponibile sul sito della Fondazione Matera Basilicata 2019 www.matera-basilicata2019.it nella sezione "Mettiti in gioco /Entra nella Community".

Anatomia patologia: in Puglia nasce la Rete dei servizi

Prima tra le regioni italiane, la Puglia mette in rete i servizi di Anatomia patologica per avere una medicina sempre più di precisione e predittiva. Già nel luglio scorso la Regione Puglia ha approvato una delibera che istituisce la rete dei servizi di Anatomia patologica, con l'obiettivo di riorganizzare tutte le strutture sul territorio con 11 hub (otto ospedali pubblici e tre laboratori ecclesiastici) e quattro spoke (servizi di citologia e screening), di omogeneizzare i servizi sul territorio e di informatizzare i servizi. In questo modo, la diagnosi fatta a Lecce si potrà leggere altrove senza trasportare alcunché e con grande vantaggio per i pazienti e per il Servizio sanitario.

Archivio blog