lunedì 19 novembre 2018

Il Tribunale delle acque pubbliche condanna Consorzio e Regione

Consorzio di Bonifica e Regione Campania condannati dal Tribunale regionale delle acque pubbliche per la mancata manutenzione dell'Alveo Comune nocerino. L'organo giurisdizionale con competenze speciali in materia di acque pubbliche, demanialità dei fondi e corsi d'acqua era stato interpellato dopo la denuncia di un imprenditore di Nocera Inferiore, che segnalò di aver subito gravi danni il 13 settembre 2012, quando una violenta alluvione colpì la città di Nocera, in particolare le zone di Villanova e San Mauro, letteralmente allagate lungo ogni strada. Regione e Consorzio, dal loro canto, avevano tirato in ballo il Comune di Nocera Inferiore, ma i giudici hanno stabilito che «non incombeva all'ente alcun compito di vigilanza dei corpi idrici, inclusa la manutenzione dell'alveo». I due enti dovranno ora risarcire i danni all'imprenditore. 

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog