martedì 9 ottobre 2018

Abusi edilizi nel Parco del Cilento

Abusi edilizi nel territorio di competenza del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Emerge da un’ordinanza firmata dal Direttore dell’Ente, Romano Gregorio, con cui si stabilisce la demolizione delle opere realizzate senza autorizzazione. In particolare il Raggruppamento Carabinieri Parchi – Stazione di San Giovanni a Piro ha scoperto la realizzazione di abusi edilizi a Marina di Camerota in località Poggio. Si tratta della realizzazione di opere di smacchiamento della vegetazione, di spietramento e movimento terra che hanno interessato un’area di 8.900 metri quadrati con la contestuale realizzazione di una recinzione lunga circa 548 metri, con pali in legno e rete metallica. I lavori sono stati realizzati in un’area inserita nella perimetrazione definitiva del Parco Nazionale ma in assenza del necessario nulla osta che l’Ente è chiamato a concedere.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog