martedì 3 luglio 2018

Volo cancellato: la compagnia aerea deve risarcire due salernitani

Un sentenza emessa dal giudice di pace del Tribunale di Vallo della Lucania, ha riconosciuto a due passeggeri un danno patrimoniale ed esistenziale di oltre duemila euro a seguito di un volo cancellato a quarantotto ore dalla partenza. La compagnia aerea EasyJet è stata "condannata" a risarcire due professionisti salernitani. Oltre a quello patrimoniale, dunque, il giudice vallese ha riconosciuto il danno esistenziale o da stress, che i due salernitani hanno inteso come una “lesione della loro qualità della vita”. Contemporaneamente, la compagnia aerea ha provveduto ad effettuare il rimborso integrale del costo del biglietto di andata e ritorno.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog