mercoledì 18 luglio 2018

Inchiesta Sanità: Pittella resta ai domiciliari

Il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, resta ai domiciliari. Lo ha deciso il gip di Matera, Angela Rosa Nettis, nell’ambito dell’indagine sulle raccomandazioni e sui concorsi truccati nella Sanità lucana. Dallo scorso 6 luglio, con le accuse di falso e abuso d’ufficio, Marcello Pittella è agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Lauria e, in base alla legge Severino, è stato sospeso dal suo incarico di governatore. I poteri di Presidente della Giunta sono passati alla vicepresidente Flavia Franconi, che è anche assessore alla Sanità. Lo scorso 12 luglio, invece, il Presidente lucano è stato sottoposto per due ore alle domande dell‘interrogatorio di garanzia. Nell'ambito dell'inchiesta sono stati arrestati anche Pietro Quinto e Maria Benedetto, rispettivamente Direttore generale e Direttrice amministrativa dell’Azienda Sanitaria di Matera.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog