sabato 19 maggio 2018

Prostituzione tra Italia e Venezuela: sei arresti

C’è anche un 69enne di Pontecagnano Faiano tra le sei persone che sono state raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dalla Procura della Repubblica di Napoli, al termine di un’indagine sulla prostituzione tra l'Italia e il Venezuela. Nel mirino degli inquirenti sono finiti, oltre al salernitano, anche due uomini di 43 e 44 anni, residenti a Marano di Napoli e Pozzuoli, e altre tre persone di cittadinanza venezuelana (di cui un uomo di 39 anni residente a Perugia e due donne di 28 e 32 anni rispettivamente residenti a Palermo e Messina), accusate di induzione e sfruttamento della prostituzione di diverse ragazze straniere di origini sudamericane. L’indagine è partita a seguito di una denuncia presentata dal Console Generale Aggiunto della Repubblica Venezuelana, il quale aveva appreso che una sua connazionale veniva costretta al meretricio. La giovane donna, sentita nel corso delle indagini dopo il suo rintraccio, ha descritto uno scenario agghiacciante di sfruttamento della prostituzione

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog