mercoledì 20 giugno 2018

Dda: tre arresti a Salerno

Dalle prime ore della mattina, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. L’ordinanza è scattata nei confronti di 3 persone, ritenute responsabili di tentata estorsione e lesioni personali aggravate dal metodo mafioso.

Truffa corsi di formazione a Potenza

Il Nucleo di Polizia tributaria della Gdf di Potenza ha eseguito un’ordinanza del gip di Potenza nei confronti di Gianfranco Pistone che ha disposto la misura interdittiva della sospensione dagli uffici direttivi nonché il sequestro per equivalente della somma di oltre 38mila euro in relazione a due truffe aggravate commesse ai danni dell’Agenzia Nazionale per i Giovani. Dalle indagini è emerso che per ottenere i contributi del’Agenzia nell’ambito del programma comunitario Erasmus Plus ha falsificato la documentazione relativa all’iscrizione all’Anagrafe delle Onlus dell’Ass amici della Cultura, ha sottoscritto la convenzione stipulata con l’agenzia Nazionale per i giovani con la firma della madre da anni deceduta ed ha esposto dati falsi sul numero effettivo dei partecipanti ai progetti.

Al via gli esami di maturità

Lo scrittore Giorgio Bassani è stato scelto per una delle tracce della prima prova di italiano della maturità 2018. Si tratta di un brano del suo più famoso libro, Il giardino dei Finzi Contini. La Cooperazione Internazionale per il tema storico, con De Gasperi e Moro in particolare. I volti della solitudine per il componimento di Arte.                                                  Gli esami sono iniziati alle ore 8,30 per 509.307 studenti, di cui 492.698 interni. Secondo i dati  resi noti dall'Ufficio scolastico regionale della Basilicata sono complessivamente 5.696 gli studenti lucani (dei quali 5.534 candidati interni e 162 esterni) che stanno svolgendo  agli esami di maturità, con 156 commissioni in 309 classi. Intanto secondo le prime rilevazioni del MIUR, il tasso di ammissione all’esame è stato del 96,1%. La seconda prova è in calendario domani giovedì 21 giugno, sempre dalle ore 8.30. La terza prova, predisposta da ciascuna commissione, è in calendario lunedì 25 giugno, a partire dalle ore 8.30.                                                                                                Il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, ha invitato ieri sera gli studenti che stanno per affrontare l'esame di maturità a "stare tranquilli, non farsi prendere dall'ansia; sarà una prova importante sì ma l' importante è concentrarsi e cercare di essere determinati nell'affrontarla".

martedì 19 giugno 2018

Conturizzazione dei fontanini: avviato progetto Al

Accesso all’acqua pubblica e riduzione degli sprechi: questo l’obiettivo della campagna avviata da Acquedotto Lucano per dotare di contatore 686 fontanini sparsi sul territorio regionale. La campagna di installazione dei misuratori – che è stata avviata nella giornata di ieri e si concluderà il prossimo mese di ottobre - in questa fase riguarda 44 comuni e successivamente potrà essere estesa all’intero territorio della Basilicata. L’individuazione dei fontanini è stata svolta in collaborazione con i sindaci dei comuni interessati, al fine di installare gli apparecchi di misura laddove la fontana rappresenta una reale utilità per i cittadini. L’importo complessivo del progetto è di 1 milione e 250 mila euro, rivenienti in parte da finanziamenti comunitari e in parte a carico della tariffa. L’iniziativa di Acquedotto Lucano recepisce i contenuti della proposta della Direttiva sull’acqua potabile della Commissione europea in merito all’accesso ai servizi essenziali, sulla base dell’iniziativa popolare “Right2Water”, che ha raccolto 1,6 milioni di firme a sostegno dell’acqua potabile per tutti i cittadini europei.

Traffico di droga a Maratea e nel Cilento

Sono sei gli indagati, finiti agli arresti, che hanno ricevuto all’alba i provvedimenti restrittivi emessi dal Giudice per le indagini preliminari di Potenza, a seguito di un’indagine, curata dalla Direzione Distrettuale Antimafia potentina, che riguarda una associazione finalizzata al traffico illecito di droga a Maratea e nel basso Cilento. Le indagini sono partite nell’agosto del 2017 a cura dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Lagonegro, a seguito di alcune verifiche eseguite su consistenti accrediti di denaro che Alfonso D’Amore, di Maratea, sistematicamente eseguiva su carte Postapay riconducibili a due napoletani, Federica Troncone ed al convivente Alfredo Graziano. Quest’ultimi, secondo gli investigatori, persone vicine al sodalizio malavitoso che opera a Fuorigrotta di Napoli. Le indagini, tramite intercettazioni e riprese video nei pressi dell’abitazione di D’Amore, hanno permesso di delineare una cerchia di assuntori abitualidi droga. Numerosi i viaggi tra Campania e Basilicata, con le operazioni di taglio con mannitolo, suddivisione in dosi e vendita. In poco tempo, l’importo dei trasferimenti in denaro sulle carte ha raggiunto circa 108mila euro.

Pnal. Liberato esemplare “Aquila dei Serpenti”

Un esemplare di “Aquila dei Serpenti”, è stato liberato a Marsico Nuovo (Pz), dopo 15 giorni di ricovero presso il Centro Recupero Animali Selvatici della Provincia di Potenza, a Pignola. Nel centro, l’aquila era stata trasferita grazie all’intervento dei Carabinieri Forestali del Coordinamento Territoriale dei Carabinieri per l’Ambiente del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, intervenuti dopo che il grosso volatile era stato ferito a seguito di un impatto con un veicolo. La liberazione dell’aquila è avvenuta dalla terrazza della sede del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, alla presenza dei Carabinieri Forestali della Stazione di Marsico Nuovo, del direttore del Parco Vincenzo Foglianoe del presidente Vittorio Triunfo. A lanciare l’aquila per il suo ritorno su cieli lucani è stato Francesco Romano, uno dei responsabili del Cras. 
L’esemplare ha preso subito il volo mettendo in mostra tutte le sue dimensioni, visto che la sua apertura alare può raggiungere un metro e ottanta centimetri.

Danneggia linea elettrica aerea: si indaga

Nei giorni scorsi un autocarro con un carico che superava i limiti di sagoma previsti in altezza, nell’attraversare un passaggio a livello della linea ferroviaria Salerno – Potenza, in località Acqua dei Pioppi di Eboli, ha urtato la linea elettrica aerea, danneggiandola e causando rallentamenti alla circolazione, per poi allontanarsi prima dell’arrivo delle Forze dell’Ordine e dei tecnici delle Ferrovie. Dopo la pubblicazione di alcuni video ripresi e diffusi in rete dagli increduli automobilisti in transito, sono partiti gli accertamenti della Polizia Ferroviaria di Battipaglia che ha ricostruito la dinamica dei fatti ed ha identificato l’autista. Dalle immagini acquisite dagli agenti, si vede un uomo in piedi sul carico di rifiuti dell’autocarro che con un bastone solleva i fili di contatto alimentati da corrente ad alta tensione, per disincagliare il veicolo e consentirne l’attraversamento del passaggio a livello.

Truffa al Ssn e ricettazione di farmaci: 14 ordinanze

I carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni) di Milano, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Milano nei confronti di 14 persone (otto in carcere, quattro ai domiciliari e due di obbligo di firma), nelle province di Milano, Lodi, Caserta e Napoli, a conclusione dell'indagine 'Sic iubeo', con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale e ricettazione di farmaci inviati all'estero. Le indagini, avviate nel 2015, hanno permesso di individuare un'organizzazione che rastrellava illecitamente medicinali nelle farmacie di tutta la Lombardia, utilizzando "ricette rosse". I medicinali erano venduti all'estero con la complicità di operatori della distribuzione dell'area campana, che li spedivano verso Paesi extra Ue, utilizzando canali illegali e senza la corretta modalità di conservazione dei prodotti.

Psr: buono primo bilancio

L'attuazione del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 ha una "dotazione finanziaria" pari a "671,4 milioni di euro di cui 406,2 milioni di euro del Fondo europeo agricolo per lo Sviluppo rurale": sono i dati emersi oggi, a Maratea (Potenza), durante la quarta riunione del Comitato di sorveglianza Psr-Feasr Basilicata. Secondo quanto reso, "le risorse pubbliche programmate a giugno 2018 ammontano a 456 milioni di euro, pari al 67,9% della dotazione complessiva". L'assessore alle politiche agricole della Regione, Luca Braia, ha spiegato che "siamo ad un passaggio importante nella direzione intrapresa verso l'obiettivo agricoltura Basilicata 2020".

Spaccio di droga: denunciato nigeriano a Potenza

Fermato e sottoposto a controllo, il nigeriano, non sapendo spiegare i motivi della sua presenza in quel luogo e dopo aver mostrato una certa insofferenza al controllo, è stato sottoposto a perquisizione e trovato in possesso di due involucri di cellophane bianco contenenti 2,8 grammi di marijuana. Altra droga è stata trovata nella struttura privata dove è ospitato. Lo stupefacente è stato sequestrato ed inviato presso il Laboratorio di Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno per gli esami qualitativi e quantitativi, dove è possibile stabilirne il principio attivo ed il numero di dosi ottenibili.

Spaccio di droga su costa tirrenica: sei arresti

Sei persone sono state arrestate stamani dai Carabinieri, a Napoli e a Maratea (Pz), al termine di indagini su un clan che aveva monopolizzato lo spaccio di droga - in particolare, di cocaina - sulla costa tirrenica lucana. Delle persone arrestate, tre sono in carcere e tre ai domiciliari: sono accusate di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga. Il giro di affari accertato dagli investigatori supera i centomila euro. Le indagini dei Carabinieri, cominciate circa un anno fa, sono state coordinate dal Direzione distrettuale antimafia di Potenza.

lunedì 18 giugno 2018

"Prevenzione obesità e diabete mellito": si è concluso il progetto

Giovedì scorso nell'I.C. “Domenico Savio “ di Potenza, si è svolta la fase finale del Progetto “Prevenzione dell'Obedità e del Diabete Mellito” voluto dal Rotary Club Potenza D 2120. Un Progetto che va ad inserirsi nelle molteplici attività di Servic indirizzate al problema Salute, principalmente rivolte alla prevenzione delle malattie croniìche,in questo caso il Diabete, che specie fra i giovani va prevenuto attraverso corretti stili di vita che prevengano obesità e sovrappeso e che vedono la Basilicata fra le Regioni particolarmente colpite. Le istituzioni hanno coinvolto diversi soggetti sociali, ALAD compresa, per predisporre un apposito Progetto di ampio respiro per coinvolgere l'insieme del Sistema Scolastico a partire dal prossimo anno scolastico .

Salerno. Torna il Santa Teresa Beach Soccer

A Salerno torna a il Santa Teresa Beach Soccer. L'edizione 20018 dello storico evento sportivo salernitano, quest'anno si svolgerà fino al 5 agosto nel suggestivo arenile di Santa Teresa e vedrà ben 24 squadre ai nastri di partenza. Previste oltre 100 partite e tante iniziative parallele, tra sport, spettacolo, e solidarietà. Alla manifestazione da sempre convergono migliaia di sportivi ed appassionati provenienti non solo dalla città di Salerno ma anche dal resto della Campania. Tra le iniziative collaterali, da segnalare non solo la kermesse di "Miss granata", ma anche un omaggio per le celebrazioni del 99° compleanno della Salernitana: martedì 19 giugno alle ore 18 infatti si svolgerà una gara di beach soccer tra le vecchie glorie granata. Davanti all'arenile di Santa Teresa confluiranno inoltre tutti i tifosi granata che sfileranno per le vie del centro di Salerno per festeggiare "Sua Maestà". In serata poi, per concludere degnamente i festeggiamenti, ci sarà tanta musica e uno spettacolo pirotecnico.

Montecorvino Rovella (Sa): pacco bomba a collaboratore sindaco, ferito

Questa mattina a Montecorvino Rovella, un avvocato civilista di 29 anni, Giampiero Delli Bovi, è rimasto ferito gravemente alle mani dopo aver aperto un pacco trovato poggiato sul cancello di ingresso della sua abitazione. Il giovane, che è da sempre un collaboratore del neo sindaco Martino D'Onofrio, è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno. Fortunatamente non è in pericolo di vita. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e i carabinieri.

Reati ambientali: in Puglia numero verde al WWF

Dopo cinque anni è stato nuovamente affidato al Wwf il numero verde della Regione Puglia (800894500) al quale segnalare reati ambientali tra cui abusi edilizi, situazioni di emergenza quali incendi, ma anche casi di inquinamento di aria, acqua e suolo. L'obiettivo del servizio, si legge in una nota del Wwf, è tutelare le coste e il mare di Puglia attraverso la collaborazione tra istituzioni, mondo del volontariato e cittadini. Il servizio, attivo dal 15 giugno, sarà operativo fino al 15 settembre dal lunedì alla domenica, dalle ore 9.30 alle 18.30. Si potranno inviare anche foto e video sulla pagina Facebook 800894500, o alla mail 800894500wwf@gmail.com.Compito degli operatori sarà registrare le segnalazioni, garantendo la privacy dei cittadini, e comunicarle agli operatori Wwf per le successive verifiche. Quelle che saranno ritenute fondate verranno girate alle forze dell'ordine, alla guardia costiera, ai vigili del fuoco, alla polizia locale e all'Agenzia regionale per l'ambiente (Arpa) della Puglia.

Taranto. In coma da tre mesi partorisce bimbo

Un caso analogo a quello verificatosi qualche giorno fa a  Mantova si è verificato a Taranto dove una donna di 38 anni, in coma da tre mesi per un aneurisma cerebrale, ha partorito con taglio cesareo un bimbo al settimo mese di gravidanza. La notizia riportata dal Nuovo Quotidiano di Puglia, è confermata da fonti dell'ospedale Santissima Annunziata. Il piccolo pesa quasi 2 kg, è nato con taglio cesareo, ma non è fuori pericolo. La mamma è in gravi condizioni. Quando è arrivata in ospedale, la donna era alla 22/a settimana di gravidanza. Il piccolo è in incubatrice nel reparto di terapia intensiva dello stesso ospedale.

Interruzione idrica a Pignola (Pz)

Pignola: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Pantano e zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 12:30, di oggi salvo imprevisti.

Senza cibo oltre 2ml di italiani: arriva "spesa sospesa"

Sono 2,7 milioni gli italiani costretti, nel 2017, a chiedere aiuto per mangiare attraverso le mense dei poveri o i pacchi alimentari. E' quanto emerge dal rapporto Coldiretti sulla povertà alimentare presentato nell'ultima giornata del Villaggio della Coldiretti ai Giardini Reali di Torino. Tra le categorie più deboli si contano 455mila bambini sotto i 15 anni, quasi 200mila anziani sopra i 65 anni e circa 100mila senza fissa dimora. Secondo un'indagine Coldiretti/Ixè, quasi 3 italiani su 4 (71%) hanno diminuito o annullato gli sprechi alimentari. Eppure nel bidone dell'immondizia finiscono ancora oltre 16 miliardi di cibo l'anno. Per aiutare i bisognosi Coldiretti e Campagna Amica lanciano dal Villaggio #stocoicontadini di Torino la 'spesa sospesa', a favore della Caritas, che mutuando l'usanza campana del 'caffè sospeso' consente di fare la spesa per i più bisognosi. Diversi anche i consigli per ridurre lo spreco, come leggere la scadenza delle etichette e riscoprire le ricette degli avanzi.

Omicidio a Montescaglioso (Mt): si indaga

Il cadavere di un uomo - quasi certamente morto dopo essere stato accoltellato - è stato trovato ieri mattina a Montescaglioso (Mt), in contrada Doganelle. Secondo quanto si è appreso, la vittima è un 42enne, che aveva alcuni precedenti penali. Sull'omicidio indagano i Carabinieri. Sul posto sono giunti anche i Vigili del fuoco e gli operatori sanitari del 118. Non è da escludere che il corpo sia stato scaricato sul posto dopo l'omicidio, probabilmente avvenuto altrove. Il luogo del rinvenimento è infatti un tratturo di aperta campagna a ridotto della strada per Metaponto. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore presso il tribunale di Matera, Annunziata Cazzetta.

Operazione del Ros: in esecuzione 104 arresti

I carabinieri del Ros stanno eseguendo, a Bari e in altre località del territorio nazionale, un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 104 presunti affiliati ai clan "Mercante-Diomede" e "Capriati". Il provvedimento scaturisce da un'indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari, che ha ricostruito gli assetti organizzativi, le attività criminali e la capacità di infiltrazione dei clan nel tessuto economico e sociale della città e della provincia di Bari.

sabato 16 giugno 2018

Pavia-Matera: firmato protocollo d’intesa


E' "il primo passo su un percorso di promozione di iniziative della città di Pavia e della sua provincia nell'ambito di Matera Capitale europea della cultura 2019, con particolare riferimento ai settori agro-alimentare, artigiano e turistico". Le Camere di Commercio di Matera e Pavia "propongono un modello all'interno del sistema camerale con un protocollo d'intesa" che è stato firmato stamani nella Città dei Sassi. Firmato dal presidente della Camera di commercio di Pavia, Franco Bosi, e dal presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli, il protocollo "prevede - è sottolineato in una nota diffusa dall'ufficio stampa dell'ente camerale materano - iniziative di collaborazione e si inserisce appieno nell'ambito delle nuove competenze attribuite alle Camere di commercio dalla recente riforma in materia di valorizzazione del patrimonio culturale nonché di sviluppo e promozione del turismo".

Riaperto tratto Raccordo “Sicignano-Potenza”

E' di circa tre km il tratto del Raccordo autostradale 5 "Sicignano-Potenza" riaperto al traffico oggi tra il km 22,680 (viadotto Pietrastretta) ed il km 25,700 (galleria del Marmo), con doppio senso di circolazione, istituito sulla carreggiata in direzione Potenza. Lo ha reso noto l'Anas. Sono stati conclusi, infatti, per la carreggiata in direzione Potenza, i lavori di manutenzione straordinaria sui viadotti 'Pietrastretta', 'Torre I', 'Torre II' e 'Marmo', per un importo complessivo di circa 20 milioni di euro."

Nubifragio su Bari: criticità al Palagiustizia

Un violento nubifragio si è abbattuto su Bari ieri. Una vera bomba d’acqua che ha causato allagamenti nei sottopassi cittadini e il rallentamento del traffico su tutta la rete viaria urbana ed extraurbana. Allagati i sottopassaggi, in particolare il sottovia Quintino Sella. Situazione critica al Palagiustizia, con la tendopoli invasa dall’acqua e il terzo piano del palazzo allagato. Sospesa ogni attività, e struttura evacuata. Disagi anche per la circolazione ferroviaria, con un treno della Ferrotramviaria bloccato tra Bari e Bitonto per interruzione dell’alimentazione elettrica. L’azienda al lavoro per ripristinare i collegamento.

Abusi sessuali su figlia compagna: arrestato 44enne

Fin dall'età di otto anni, ha costretto la figlia della sua compagna, ora 15enne, a subire abusi sessuali: un 44enne cittadino romeno è stato arrestato dai Carabinieri al termine di indagini condotte dalla Procura della Repubblica della Città dei Sassi e cominciate nello scorso mese di maggio dopo la denuncia presentata dalla ragazzina con l'aiuto di alcune amiche di scuole e di un'insegnante. L'uomo è stato fermato a Milano dove si trova ricoverato in una struttura sanitario.

Tentato omicidio: due arresti a Tito

Sono accusati di tentato omicidio due uomini, un 50enne e un 19 enne, arrestati a Tito dai Carabinieri a seguito di una violenta aggressione ai danni di una donna, moglie e madre dei due. Secondo le indagini coordinate dalla Procura di Potenza i due si sono resi responsabili del reato di violazione di domicilio commesso con violenza, in quanto, convinti di trovare la donna insieme ad un altro dove vive a Tito, per entrare in casa avrebbero sfondato la porta di ingresso con un martello di grosse dimensioni. Una volta all’interno, il 50enne l'avrebbe colpita ripetutamente al capo, utilizzando un bastone di ferro. Quanto accaduto sarebbe stato animato dalla gelosia e dalla mancata accettazione, da parte dell’uomo, della separazione con la moglie. Il Giudice per le indagini preliminari di Potenza ha disposto per i due le misure cautelari degli arresti domiciliari. Dovranno rispondere di violazione di domicilio e tentato omicidio.

venerdì 15 giugno 2018

“Fuori dall’Inferno”: oggi la presentazione del libro

Oggi, venerdì 15 giugno 2018, alle ore 19.00, alla libreria Ubik di Potenza (via Pretoria), si terrà la presentazione del libro di Sergio Ragone e Vito Lamorte “Fuori dall’Inferno”. Il volume edito da Pubbli Press Edizioni in collaborazione con Ufficio Stampa Basilicata, racconta, attraverso le gesta e le storie dei suoi maggiori protagonisti, il campionato 2017/2018 del Potenza Calcio. Interverranno i giornalisti Francesco Cutro, Giuseppe Cutro e Antonella Sabia. Saranno presenti gli autori.

Economia: crescita modesta in Basilicata

Nel 2017 l'attività economica in Basilicata "è cresciuta in maniera modesta", sostenuta soprattutto dall'andamento dell'industria e dei servizi: cresce il turismo, non solo a Matera ma anche in molte aree della regione, le esportazioni sono però diminuite, in relazione al calo dell'automotive, bilanciato però dalle estrazioni petrolifere. I dati sono contenuti nel rapporto "Economie regionali, l'economia della Basilicata" realizzato da Bankitalia e presentato stamani a Potenza, nel corso di una conferenza stampa.

Truffa e riciclaggio: tre arresti a Potenza

Per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, riciclaggio e autoriciclaggio sono state state arrestate tre persone a seguito delle indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Potenza. gli arresti di Domenico Rossiello, 50enne, e degli arresti domiciliari nei confronti di Orazio Colangelo, 47enne e Domenico Potenza, 44enne sono stati eseguiti dalla Guardia di Finanza. Le indagini hanno avuto come oggetto alcune condotte criminali ai danni digiovani alla ricerca della prima occupazione. Una truffa che ammonta ad oltre 300mila euro, tra il 2016 e il 2017. Oltre alle tre misure, risultano essere indagate altre sei persone.

Violenza sessuale: condannato 60enne a Nocera Inferiore (Sa)

Prima la condanna poi l’arresto. E' quanto deciso dal Tribunale di Nocera Inferiore per un 60enne, ex professionista in pensione, condannato a 12 anni di carcere per violenza sessuale. Secondo le accuse, avrebbe abusato – con palpeggiamenti nelle parti intime ma senza violenza carnale - della sua figliastra per almeno cinque anni. E lo avrebbe fatto quando la vittima di anni ne aveva soltanto otto. La sentenza è stata emessa dal collegio presieduto dal giudice Anna Allegro“

Truffa autovelox: 5 arresti a Matera

Cinque persone - tra cui il capo della Polizia municipale di Tursi (Matera), che si trova in carcere, e un imprenditore di Montalto Uffugo (Cosenza) ai domiciliari - sono state arrestate dalla Polizia nell'ambito di un'indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Matera, sulla corruzione scoperta intorno alla presunta truffa, messa in piedi nel comune lucano, sull'uso degli autovelox e sulla gestione delle conseguente contravvenzioni. Nell'indagine sono indagate altre 17 persone. I particolari dell'operazione "Velomatic" sono stati illustrati stamani in una conferenza stampa dal Procuratore della Repubblica di Matera, Pietro Argentino e dal capo della Mobile materana, Fulvio Manco.

giovedì 14 giugno 2018

Concussione: arresto medico chirurgo

E' stato arrestato per concussione, un chirurgo salernitano. I carabinieri hanno arrestato una dottoressa, 64enne, medico chirurgo, nominata consulente tecnico dal tribunale di Nocera inferiore nell’ambito di un procedimento giudiziario nei confronti dell’Inps, per il riconoscimento dell’invalidità civile ad una portatrice di handicap, una signora 90enne di Nocera Inferiore. Il medico ne aveva da subito approfittato, rivolgendosi al legale della ricorrente a cui aveva prospettato l’esito negativo della richiesta: il parere sarebbe potuto diventare favorevole, però, se le avessero consegnato sottobanco 1000 euro. Il legale ha presentato denuncia ai carabinieri di Sant’Antonio Abate. La donna è stata arrestata in flagranza di reato ed è stata condotta in carcere Fuorni.

Cadavere in bosco a Lauria: si attendono risultati autopsia

Sarebbe stato ucciso con una fucilata alla testa l’uomo ritrovato cadavere, domenica pomeriggio, nel bosco di contrada Canicella a Lauria (Pz) da un cercatore di funghi. Sarebbe questo il primo esito preliminare dell’esame autoptico svolto ieri mattina, per circa tre ore, dal medico legale Giuseppe Consalvo, incaricato dalla Procura di Lagonegro. Sarebbero stati poi gli animali selvatici a continuare a sfregiare il corpo, i cinghiali in particolare. I carabinieri, vicino al cadavere avvolto nel cellophane (altra questione da chiarire) hanno rinvenuto anche alcuni resti di jeans, di un giubbotto, un paio di occhiali e un orologio. Un quadro più chiaro si avrà con il deposito dei risultati dell’autopsia nei prossimi giorni.

Scomparso 26enne salernitano: ritrovato dopo alcune ore

Era in apprensione la famiglia di uno  studente salernitano Francesco D'Angelo, originario di Centola la cui scomparsa era stata denunciata in Questura a Pisa martedì sera. L'ultima volta che era stato visto era con i genitori nei pressi del parcheggio dell'Esselunga di Cisanello. Numerosi gli appelli anche su fb. Una scomparsa durata solo alcune ore.  la prefettura aveva subito attivato il piano previsto per casi simili. La sorella Maria aveva diffuso un appello su facebook ricercando testimoni ed eventuali notizie lei stessa poi sempre su fb ha fatto sapere che il giovane è stato ritrovato.

Xylella: a Monteroni (Le) convegno su lotta a batterio

"La task force regionale nel contrasto alla xylella resterà in piedi. Il suo lavoro è importante e nessuno può vietate alla Regione di finanziarla". Lo ha detto il governatore pugliese, Michele Emiliano, a margine di un convegno organizzato dalla Regione Puglia a Monteroni, sui due anni di lotta al batterio portati avanti dall'ente regionale e sulle prospettive. "Cercheremo di fare in modo che gli agricoltori danneggiati vengano risarciti, che chi ha progetti di rinnovamento - ha detto Emiliano - possa esser sostenuto dalla Regione, dall'Europa e dall'Italia e, soprattutto, che non ci siano persone che speculino sia dal punto di vista scientifico che economico su questa tragedia".

Eni. Gambarella: necessario intervento Regione

Aprire subito il confronto con Regione e Confindustria per rispondere alle legittime sollecitazioni dei lavoratori dell’indotto Eni. È quanto auspica il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella, che invita ad “evitare controproducenti fughe in avanti che rischiano di allontanare l’obiettivo prefissato di un contratto di secondo livello che armonizzi i trattamenti salariali, migliori sicurezza e condizioni di lavoro, disciplini i cambi di appalto e tuteli la salute dei lavoratori e dei cittadini che vivono intorno al centro olio di Viggiano”. Per il segretario della Cisl “il conflitto non può essere la premessa del confronto ma deve fungere da stimolo quando il confronto non avanza o non produce i risultati attesi. Per Gambardella sarebbe necessario che “a fronte di una chiusura da parte di Confindustria, sia la Regione Basilicata a scendere in campo con tutta la sua autorevolezza istituzionale per sbloccare il confronto e contribuire alla ricerca di un punto di mediazione”.

Cava de’ Tirreni (Sa): vasta operazione antidroga

Blitz antidroga dei carabinieri del comando provinciale di Salerno nella città di Cava de’ Tirreni questa mattina all’alba. Circa duecento militari, insieme alle unità cinofile, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari nei confronti di 11 indagati accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di stupefacenti. L'ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. Si stanno eseguendo anche altri 10 decreti di perquisizione locale emessi a carico di altrettanti coindagati in stato di libertà.

Spacciava droga nonostante i domiciliari: arrestato

Era ai domiciliari da circa un mese perché coinvolto in un'altra operazione antidroga ma continuava a spacciare: a Matera, in flagranza di reato, la Polizia ha arrestato e trasferito in carcere un uomo di 42 anni, Giuseppe Martulli, con precedenti penali. I dettagli dell'operazione sono stati illustrati ieri mattina in una conferenza stampa. Nella sua abitazione sono stati trovati oltre 70 grammi di cocaina.

mercoledì 13 giugno 2018

Prevenzione furti, operazione della Polizia locale

Prosegue il lavoro di prevenzione dei crimini che vede impegnati gli operatori della Polizia locale. In mattinata una pattuglia su moto, operante nelle strade del centro storico, ha fermato due minorenni che, in un vicolo, importunavano un anziano. Le due, non avendo documenti al seguito, sono state accompagnate in Questura, dove si è proceduto al riconoscimento delle stesse. L’autorità giudiziaria competente ha successivamente disposto l’accompagnamento delle minori presso chi esercita su di loro la patria potestà, in un campo nomadi in territorio di Foggia, da dove si è appurato provenivano. 
“Invitiamo le persone anziane a prestare particolare attenzione nei confronti di quanti, con diverse scuse e modalità si avvicinano loro, cercando di approfittare di un momento di distrazione per portare a termine furti dei quali rimangono vittime, spesso inermi”: così la comandante della Polizia locale Anna Bellobuono ai cittadini di Potenza, affinché possano essere vigili e pronti a difendersi.

Coldiretti su emergenza cinghiali

“Se è stato fatto in Lombardia, perché non farlo anche da noi”. Così il direttore di Coldiretti Basilicata, Aldo Mattia, commenta il via libera all’abbattimento dei cinghiali che si sono moltiplicati in Italia raggiungendo oltre un milione di esemplari che, dalle campagne alle città, mettono a rischio la sicurezza dei cittadini, oltre a distruggere i raccolti agricoli. In particolare Mattia esprime apprezzamento per la delibera approvata dalla Regione Lombardia per contrastare il proliferare di cinghiali, soprattutto a tutela della sicurezza e della salvaguardia delle colture agricole. Mattia auspica che un provvedimento simile venga adottato anche dalla Regione Basilicata. 

Fotografia: un concorso per Matera, adesioni entro il 16/07

Matera "Capitale europea della cultura 2019" vista con l'obiettivo di macchine fotografiche professionali o di taglio amatoriale di smartphone, tablet e telefonini con gli scatti di quanti vorranno contribuire, in maniera originale, a valorizzarne l'immagine e l'anima di luoghi noti e meno noti. Con queste motivazioni, la Pro Loco Matera "Storia, cultura, tradizioni" ha bandito la prima edizione del concorso fotografico nazionale "Matera, la nostra storia, la nostra cultura, le nostre tradizioni". Il concorso, con scadenza 16 luglio, è aperto alla partecipazione di fotoamatori e professionisti.

Trofeo Dunlop Cup 2018: guasto al motore per Rubino


E’ stata una gara sfortunata per il pilota materano Raffaele Rubino la terza prova del Trofeo Dunlop Cup 2018 svoltasi a Vallelunga nello scorso fine settimana. 
La rottura del radiatore con conseguente perdita del liquido refrigerante del motore ha costretto al ritiro il centauro lucano quando era in seconda posizione. 
Rubino era partito dalla quinta posizione dopo un weekend di prove andato benissimo visto che i primi cinque piloti erano distanti solo pochi decimi di secondo l’uno dall’altro. 

Modifica in Piano dimensionamento scolastico

Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità una delibera della giunta regionale con cui si modifica il Piano triennale di dimensionamento delle istituzioni scolastiche della Regione Basilicata 2018-2021: con la modifica viene istituita la sede del Liceo scientifico nell'istituto di istruzione secondaria superiore "Solimene" di Lavello (Pz) "come nuovo indirizzo e non come sezione staccata dell'Istituto di istruzione secondaria superiore Federico II di Melfi (Pz)".

Professionista di Potenza evade il fisco per 80mila euro

La Guardia di Finanza di Potenza, nell’ambito dell’attività dedicata alla lotta all’evasione fiscale e al sommerso d’azienda, ha scoperto che un professionista che presta la sua opera a Potenza, per due anni non ha rispettato gli obblighi di natura fiscale legati alla presentazione delle dichiarazioni dei redditi. È di circa 80mila euro la somma evasa al fisco. è stato individuato attraverso il sistematico ricorso alle banche dati in uso all’Amministrazione finanziaria. Dai controlli è emerso un reddito non dichiarato di quasi 80mila euro, oltre che la mancata presentazione delle dichiarazioni dei redditi per gli anni d’imposta 2014 e 2015.

Incidente sulla Sp 175: un morto

Incidente la notte scorsa in località Foce Sele a Capaccio Paestum. Sergio Polito, 42enne del posto, è stato investito da un’auto ed ha perso la vita sul colpo. Per cause in corso di accertamento, è stato travolto da una Renault Kangoo mentre stava attraversando la S.P.175. Nel violento impatto il 42enne è finito sul parabrezza dell’auto e poi sull’asfalto . Alla guida dell’auto un uomo di Eboli che si è subito fermato a prestare soccorso ed ha allertato i sanitari del 118 che, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Polito. Sul posto anche il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno che ha disposto l’esame esterno della salma da parte del medico legale.

martedì 12 giugno 2018

Muore dopo operazione a stomaco: 11 indagati

Per la morte di Rosaria Lobascio, la studentessa di 22 anni di Sala Consilina (Sa) deceduta all’ospedale di Mercato San Severino (Sa)  otto giorni dopo un’operazione allo stomaco, la Procura di Nocera Inferiore (Sa) ha iscritto nel registro degli indagati 11 medici. A coordinare le indagini è il sostituto procuratore Viviana Vessa. L’inchiesta è stata avviata dopo la denuncia della famiglia. Tra gli indagati ci sono 9 medici dell'ospedale Fucito di San Severino e 2 di Polla, dove la ragazza effettuò una visita in pronto soccorso. L'avviso di garanzia è stato notificato a tutti i medici che hanno avuto in gestione la paziente, con la possibilità di nominare un proprio consulente per l'autopsia. 

Rivelazione segreto d'ufficio: finanziere sospeso

E' stato sospeso per sei mesi un appartenente al Corpo della Guardia di Finanza: le Fiamme Gialle di Salerno, su disposizione della Procura della Repubblica, hanno eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva disposta dall’Ufficio del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Nocera Inferiore. A seguito delle indagini dei carabinieri della Compagnia di Scafati, è emersa l’ipotesi di rilevazione del segreto d’ufficio. Nello specifico è emerso che il Militare, sapendo, per ragioni di servizio, di un imminente controllo da parte dei colleghi presso un locale commerciale dell’Agro Nocerino, controllo esteso ad accertare la mancata ottemperanza di una ordinanza di chiusura dell’attività, aveva avvisato il gestore dell'esercizio commerciale in questione dell’imminente arrivo dei finanzieri. 

Giustizia: penalisti di tutta Italia a Bari

Gli avvocati penalisti di tutta Italia saranno a Bari per portare la propria vicinanza alla situazione di emergenza che sta vivendo la giustizia penale barese, costretta da più di due settimane in una tendopoli dopo la dichiarazione di inagibilità del palazzo di via Nazariantz. Il presidente nazionale dell'Unione delle Camere Penali, Beniamino Migliucci, ha partecipato oggi all'assemblea della Camera Penale di Bari annunciando tre giorni di astensione nazionale nei giorni 25, 26 e 27 giugno. In una di queste giornate, probabilmente il 26, si terrà nel capoluogo pugliese una manifestazione nazionale. Su proposta del presidente della Camera Penale di Bari, Gaetano Sassanelli, domani si terrà un sit-in di protesta in Prefettura con richiesta di incontro immediato con il prefetto.

Archivio blog