giovedì 9 novembre 2017

Ilva: dopo fusione Ue teme aumento prezzi

La Commissione europea ha avviato un'indagine per valutare il progetto di acquisizione di Ilva da parte di ArcelorMittal alla luce del regolamento Ue sulle concentrazioni. 
La Commissione teme che l'operazione possa ridurre la concorrenza sul mercato dei prodotti piatti di acciaio al carbonio. In particolare, teme che come conseguenza dell'operazione i clienti, soprattutto in Europa meridionale, si troverebbero esposti ad un aumento dei prezzi.Intanto Ilva e AM InvestCo Italy hanno accolto favorevolmente la richiesta inviata dai sindacati al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, e hanno convocato le segretarie nazionali di Cgil, Cisl, Uil, Fiom, Fim, Uilm agli incontri che si terranno presso il MISE oggi e il 14 Novembre alle ore 9.00 rispettivamente per la presentazione del Piano Industriale e del Piano Ambientale.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog