martedì 31 ottobre 2017

Coltivava marijuana in casa, arrestato pescatore


I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Monopoli, in un servizio antidroga, hanno arrestato un 38enne, pescatore, censurato, con l’accusa di coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per possesso illecito di beni culturali. L’altra sera i militari hanno fatto irruzione nel suo appartamento alla periferia di Monopoli, dove aveva allestito una coltivazione di marijuana all’interno di una delle stanze dell’immobile, realizzando una vera e propria serra portatile, dotata di impianto di areazione, illuminazione e riscaldamento e dove, si è poi scoperto, erano conservate nove piante di marijuana, alte fino a 1,25 mt. Il 38enne aveva inoltre predisposto un rudimentale impianto per l’essiccazione dove i militari hanno recuperato più di 40 grammi di marijuana pronta per l’uso. Durante l’operazione, condotta anche con un’unità del Nucleo Cinofili di Modugno, i Carabinieri hanno rinvenuto un’antica anfora verosimilmente di epoca romana, illecitamente detenuta dall’uomo in violazione della normativa in materia di Beni Culturali.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog