sabato 30 settembre 2017

Truffe ai risparmiatori: condanna per docente Università Bari

La Procura di Bari ha chiesto la condanna a 7 anni e 7 mesi di reclusione per la professoressa Caterina Coco, ex docente di materie finanziarie all'Università degli Studi di Bari, accusata di decine di presunte truffe ai danni di risparmiatori. Stando alle indagini della Guardia di Finanza, coordinate dal pm Giuseppe Dentamaro, la professoressa Coco nell'arco di circa quindici anni, dal 1998 al 2012, avrebbe intascato oltre 5 milioni di euro con la promessa di investimenti redditizi in falsi titoli bancari, spacciandosi per promotore finanziario senza averne l'abilitazione e truffando così decine di risparmiatori. Le presunte vittime dei raggiri sono 31, tutte costituite parte civile nel processo che si sta celebrando dinanzi al Tribunale Monocratico di Bari. L'inchiesta nel febbraio 2013 portò all'arresto dell'ex docente, che trascorse alcune settimane in carcere e poi un paio di mesi ai domiciliari.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog