sabato 9 settembre 2017

Resta in carcere il migrante arrestato martedì

Al termine dell'interrogatorio di garanzia che si è svolto nel carcere di Potenza, è stato convalidato l'arresto di un migrante di 20 anni, accusato di violenza sessuale e resistenza pubblico ufficiale in seguito all'aggressione martedì scorso di una donna di circa 50 anni: il giovane resta in carcere. Il migrante è originario della Guinea ed è in Italia come "richiedente protezione per motivi umanitari" .

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog