mercoledì 13 settembre 2017

Falso e truffa: a Salerno cinque persone ai domiciliari

I militari della Guardia di Finanza di Salerno hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari ed altrettante perquisizioni domiciliari nei confronti di persone che operano nella provincia di Salerno, ritenute responsabili, a vario titolo, di aver fornito e utilizzato false certificazioni che attestano fittizi rapporti lavorativi con aziende agricole compiacenti a cittadini stranieri con lo scopo di ottenere il rinnovo del permesso di soggiorno e a cittadini italiani per beneficiare di indennità non spettanti. Gli indagati sono accusati di essersi associati per commettere una serie di reati: favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, contraffazione di documenti per il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno, truffa ai danni dello Stato e falso.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog