martedì 4 aprile 2017

Controllate aziende ittiche nel salernitano

Nel mese di marzo 2017, nella provincia di Salerno, i Carabinieri del locale Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno eseguito un’attività ispettiva disposta a livello nazionale e finalizzata al controllo delle aziende operanti nel settore ittico. Sono stati denunciati in stato di libertà 2 titolari di aziende che operano nel settore, ritenuti responsabili di aver installato e messo in uso un sistema di videosorveglianza da cui derivava un controllo a distanza dei lavoratori, senza la prevista autorizzazione del competente Ispettorato Territoriale del Lavoro. Controllate 22 aziende esercenti la vendita di prodotti ittici e derivati all’ingrosso e al dettaglio, ubicate nei comuni di Salerno, Agropoli, Capaccio, Battipaglia, Eboli, Sapri, Santa Marina, Marina di Camerota, Castelnuovo Cilento e Ascea, contestando: l’impiego di 17 lavoratori in “nero” e 11 collaboratori familiari non in regola su un totale di 58 lavoratori controllati;105.682,00 euro di sanzioni amministrative e 3.098,00 euro di violazioni penali.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog