venerdì 24 marzo 2017

Travolto su A30: muore carabinieri di Capaccio

Un semplice guasto all’auto si è trasformato in tragedia: un carabiniere originario di Capaccio è morto nell’incidente innescato dalla sua stessa auto, un guasto per il quale si era fermato sulla corsia di emergenza dell’autostrada A30, tra i caselli di Castel San Giorgio e Mercato San Severino. La vittima è Giuseppe Arundine, carabiniere residente ed in servizio a Napoli ma originario di Capaccio: è rimasto in panne con la macchina, ha accostato e ha atteso l’arrivo del carro-attrezzi. Durante le operazioni di recupero della vettura è sopraggiunto un tir che ha travolto il malcapitato.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog