venerdì 31 marzo 2017

Cig. Uil: primato per la Basilicata

Il “primato” per la Basilicata tra le regioni nel raffronto tra il primo bimestre 2016 e il primo bimestre 2017 di ore d cig complessivamente erogate conferma l’indicazione del Centro Studi Sociali e del Lavoro sulla fragilità della ripresa occupazionale. Lo sottolinea la Uil di Basilicata in riferimento ai dati sulle ore autorizzate di cig a febbraio scorso. In Basilicata si passa dalle 161.408 di gennaio-febbraio 2016 (91.990 straordinaria, 68.690 ordinaria e 728 in deroga) alle 787.033 di gennaio-febbraio 2017 (374.482 ordinaria, 232.664 straordinaria e 179.887 in deroga), con un più 387,6%.  Nel primo bimestre del nuovo anno sono stati “salvaguardati” 2.315 posti di lavoro di cui 1.101 per l’ordinaria, 684 per la straordinaria e 529 per la cig in deroga. 

E’ chiaro che – sottolinea la Uil - i monitoraggi ed i dati sulla cassa integrazione, in assenza di informazioni su “come” e “se” questo nuovo strumento sta funzionandonon riescono appieno a fotografare in quale situazione versi il nostro tessuto produttivo ed i lavoratori in esso occupati

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog