lunedì 20 febbraio 2017

Caso Scazzi: ultimo grado di giudizio

È fissato per oggi in Cassazione il processo per l’omicidio di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana strangolata e buttata in un pozzo nell'estate del 2010. In primo e secondo grado sono state condannate per omicidio premeditato in concorso Sabrina Misseri e Cosima Serrano, cugina e zia della quindicenne. La sentenza per Michele Misseri padre e marito delle due condannate è di otto anni di reclusione per soppressione di cadavere. Oggi a 7 anni dalla morte di Sarah la Cassazione potrebbe emettere la condanna.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog