mercoledì 26 ottobre 2016

Nuova fiammata al centro oli di Viggiano (Pz)

Ennesima fiammata al Centro oli di Viaggiano lunedì sera intorno alle 21 si è verificato "l’arresto dell’unità di carico del termodistruttore del sistema di trattamento del gas, a seguito del quale il gas è stato convogliato in torcia". L’arresto ha causato un'enorme lingua di fuoco che si è alzata dall’impianto della Val d’Agri. La fiammata ha destato preoccupazione tra i residenti dell'area. In una nota l’Eni ha sottolineato che le "fiammate rientrano nella normalità del ciclo produttivo e vanno a ridurre situazioni di rischio."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog