venerdì 14 ottobre 2016

Estorsioni dopo "chat erotiche": due arresti a Melfi (Pz)

Su chat erotiche o "simili" hanno acquisito i numeri di telefoni di persone a cui poi, in almeno quattro casi, sono riusciti a estorcere denaro (per 19 mila euro circa ): di qui l’arresto di due uomini uno di 45 anni, in carcere e ritenuto "vero promotore delle condotte criminali", e il suo complice 54enne, ai domiciliari. Gli arresti sono stati eseguit a melfi . Le indagini, coordinate dalla Procura di Potenza sono cominciate quando sono state accertate alcune "strane" movimentazioni di denaro da parte di uno dei due arrestati, che in pochi giorni aveva ricevuto da una persona della provincia di Lecce alcuni vaglia postali, per un totale di circa ottomila euro. Lo stesso uomo (che ora si trova ai domiciliari) è stato arrestato dalla Polizia in flagranza di reato subito dopo aver ritirato parte del denaro (alcune migliaia di euro) inviatogli da un insegnante di Avellino in pensione. (Ansa)

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog