venerdì 12 agosto 2016

Falotico (Cisl) su dissequestro Cova

Dissequestro del Cova: il segretario generale della Cisl Basilicata, Nino Falotico, torna sul tema e mette in evidenza tutte le questioni sospese dall’attuazione del contratto di sito al rafforzamento dei controlli ambientali, dalla richiesta di nuovi investimenti da parte di Eni nel settore delle energie alternative alla rimodulazione dei fondi inutilizzati del Piano Operativo Val d’Agri, dal decollo dell’annunciato dipartimento regionale all’energia alla costruzione di un rinnovato clima di fiducia tra opinione pubblica e compagnie petrolifere. “Il nostro auspicio è che il tavolo in Confindustria del 4 agosto scorso - spiega Falotico - possa segnare un importante cambiamento di approccio da parte di Eni nei confronti delle istituzioni locali, delle parti sociali e dell’opinione pubblica lucana."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog