mercoledì 27 luglio 2016

Scommesse abusive: sequestro in una ricevitoria di Tito (Pz)

Attrezzature tecniche - per un valore di circa diecimila euro - utilizzate per la raccolta abusiva di scommesse sono state sequestrate dalla Polizia in una ricevitoria di Tito (Potenza). Gli agenti della Squadra amministrativa della Questura hanno eseguito un decreto emesso dal gip di Potenza su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo lucano. Il titolare della ricevitoria - che è stato denunciato - raccoglieva scommesse per conto di un bookmaker maltese "sprovvisto - è specificato in un comunicato - di concessione governativa e di licenza".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog