giovedì 30 giugno 2016

Omicidio stradale a Bari: convalidati arresti

Viaggiavano a velocità sostenuta, non sarebbero stati sufficientemente prudenti nonostante i semafori non funzionassero e uno dei due non avrebbe dato la precedenza. Queste le ragioni per le quali la Procura di Bari, per la prima volta dall’entrata in vigore della nuova legge, ha chiesto la convalida dell’arresto per omicidio stradale nei confronti dei conducenti delle due auto che lunedì sera si sono scontrate a Bari causando la morte del 21enne Carmine Sibilano. Secondo il pm Angela Maria Morea, che coordina le indagini sull’incidente, l’arresto si è reso necessario a causa della gravità dei fatti. L’incidente è avvenuto in via Amendola, all’incrocio con via Omodeo, al quartiere San Pasquale.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog