giovedì 12 maggio 2016

Macchia (First Cisl) su crac CariChieti

“Il presunto filone lucano del crac CariChieti conferma ancora una volta che dietro le gestioni fallimentari di molti istituti di credito c’è la mano di banchieri e manager inadeguati al ruolo”. 
A sostenerlo il segretario generale della First Cisl Basilicata, Gennarino Macchia, che torna a difendere l’operato dei lavoratori bancari. 
Macchia inoltre rilancia il disegno di legge di iniziativa popolare sul tetto agli stipendi dei top manager che giace in parlamento nonostante il sostegno di 120 mila firme, delle quali 3 mila raccolte dal sindacato bancari della Cisl in Basilicata."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog