mercoledì 6 aprile 2016

Al San Carlo una nuova tecnica di chirurgia mininvasiva

E' stato eseguito da Michele Bochicchio, chirurgo vertebrale nel reparto di Ortopedia e Traumatologia del San Carlo diretto da Rocco Romeo, un intervento di stabilizzazione vertebrale con una nuova tecnica mininvasiva (XLIF). “Si tratta – spiega il dottor Bochicchio – di una tecnica di recente introduzione che Boichiccio ha imparato negli Stati Uniti e che permette di stabilizzare la colonna vertebrale in maniera veramente mininvasiva, riducendo il trauma sui tessuti sani e riducendo anche i tempi operatori; un intervento tradizionale può durare fino a 5 ore, al contrario la procedura (XLIF) può essere completata con successo in circa 60 minuti. Durante l'intervento, viene utilizzato un sistema di monitoraggio neurofisiologico con specifico software dedicato che serve a evitare le lesioni delle radici nervose che si trovano in prossimità dei dischi intervertebrali da trattare, La tecnica rappresenta l'attuale gold standard della Chirurgia Vertebrale ed è un intervento di alta specializzazione che è possibile effettuare all'Ospedale San Carlo di Potenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog