sabato 20 febbraio 2016

Inchiesta “Calcioscommesse”: dieci rinvii a giudizio a Potenza

Dieci persone sono state rinviate a giudizio nell’ambito dell’inchiesta su presunte scommesse legate alle partite giocate dal Potenza Calcio in Lega Pro nelle stagioni 2007, 2008 e 2009. L’inchiesta condotta dal pm di Potenza Francesco Basentini che portò, nel 2009, all’arresto dell’allora presidente del Potenza Calcio e di altre otto persone. Il rinvio a giudizio è stato disposto dal gup di Potenza, Amerigo Palma. Tra le accuse: associazione per delinquere, associazione di tipo mafioso, truffa, usura, violenza e danneggiamento.
Oltre all’ex presidente del Potenza Calcio, Giuseppe Postiglione, rinviati a giudizio, a vario titolo, Aldo Fanizzi, Pasquale Giuzio, Luca Evangelisti, Luigi Scaglione (ex consigliere regionale), Raffaele De Vita, Cesare Montesano, Ettore Todaro, Donato Lapolla e Antonio Di Pasquale. 

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog